Presenze Aliene

lunedì 31 marzo 2014

Le foto di Stefano Cicconi

Le foto di:
Stefano Cicconi -1-
di Dario Giacoletto

Stefano Cicconi di Ascoli Piceno, ricercatore dell’insolito, ad un certo punto della sua vita ha deciso di indagare l’occulto (nascosto) mediante la sua videocamera. In sostanza ha compreso, così come avevo compreso io e, riportato in http://presenze-aliene.blogspot.it/2010/11/prova-fotografica-della-presenza-aliena.html, che vi è tutto un mondo parallelo da indagare ed accertare. E’ il mondo della “Terra di mezzo” o meglio quel territorio appena oltre confine. E’ quel territorio (frequenza) che sta appena al di là della vista umana, ma ancora entro il fotografabile. Qui esistono un’infinità di presenze aliene (estranee) all’essere umano, non riconosciute dalla scienza ufficiale. Le possiamo considerare “organismi eterici”, ma possono essere definite anche diversamente. Sono entità senzienti e intelligenti, in grado di interagire con l’essere umano, prevalentemente a sua insaputa. Trascendono la fisicità umana, vivendo la propria. La propria fisicità è tenue e con gradualità diverse e, noi li possiamo considerare esseri parafisici ovvero parzialmente fisici. A mio parere, gli esseri parafisici vanno suddivisi in due categorie. La categoria di quelli stabilmente parafisici e quella degli immateriali o inorganici (per dirla alla Castaneda), che però scelgono al momento di manifestarsi mediante caratteristiche parafisiche. Nella seconda categoria si possono inserire le entità aliene della Valtellina; mentre nella prima sono presenti tutte le tipologie dei rods. Le tipologie dei rods sono molte, e presentano molte varietà e, io ne ho individuate alcune e catalogate in http://presenze-aliene.blogspot.it/2011/03/catalogo-presenze-aliene.html. Il tutto meriterebbe maggiore attenzione da parte della ricerca ma, soprattutto, sarebbe opportuno che il potere guarisse dalla sua malattia cronica che si chiama egoismo e ignoranza che, poi genera la mafia mondiale. Se un comune cittadino, con una semplice videocamera, può scoprire che esiste una frequenza non visibile a occhio nudo, ma fotografabile sin dove la fotocamera arriva, come si può pensare che il potere che controlla la mafia mondiale, gli apparati militari e d’intelligence, non dispone di ben altre superiori risorse?.. considerato poi, che la tecnologia che giunge a disposizione della massa, ha passato prima il vaglio del potere?.. In sostanza, ci viene consentito di utilizzare una certa tecnologia, ma si vorrebbe che se ne ignorasse il beneficio!..

 Ma torniamo a noi. Questi organismi eterici presentano moltissime varietà. Alcune hanno sembianze che si accostano a forme di vita del nostro mondo quindi, per quanto riguarda il presente articolo a volatili; ma esistono molte altre varietà che sconfinano nell’apparente assurdo. Ora però, vediamo cosa ha ripreso  Stefano Cicconi, mentre filma un aereo:
2

Quattro fotogrammi immortalano la presenza che sfreccia a testa in giù. L’essere volante, all’occhio dell’inesperto, potrebbe frettolosamente essere classificato come uccello; ma appena ci si chiede di quale razza sia, o dove ha la coda oppure, si va a considerare la velocità di questo volatile, la risposta diventa impossibile. In questo caso non è possibile accertare la distanza e pertanto neanche esattamente la velocità; ma in altri casi dove vi sono dei riferimenti certi, la cosa diventa possibile e si scopre la velocità sconcertante di queste presenze.
4

Sapeva questa presenza di essere ripresa  e quindi ha fatto la sua esibizione; oppure il tutto è casuale?.. Io affermo che queste entità sono senzienti e quindi, si fanno riprendere da chi vogliono, se vogliono. Qualcuno potrebbe pensare che questa ripresa è una casualità quindi, altra sequenza:

6

Che si tratta della stessa tipologia del volatile precedente, è palese. Qui la figura appare più evanescente perché la velocità è maggiore e, la distanza dell’oggetto, minore. Inoltre, la videocamera è a fuoco sul lungo, mentre la presenza passa più vicina e quindi non è perfettamente a fuoco. A conferma della sconcertante velocità, ecco l’immagine sottostante, nel quale si palesa tutta una varietà di figure, tipiche del suo volare. Questa immagine ha però del non usuale e meriterebbe tutta una valutazione a se.

7

Ricordo ancora ai lettori, che queste presenze non sono visibili a occhio nudo (tranne eccezioni) e che diventano difficili da riprendere, se non riducono la loro abituale velocità. Se le presenze esposte accelerano, ad un certo punto la videocamera riprenderà unicamente una sfrecciata vaga e sempre più evanescente. Un esempio può essere l’immagine sottostante; ma se questa presenza fosse passata a distanza ancora minore e a velocità  maggiore, nell’immagine si vedrebbe unicamente una vaga sfrecciata quasi trasparente di presenza non identificabile.

8


Queste e altre presenze del genere, quando sono riprese male o casualmente da inesperti, fanno ipotizzare la presenza di un ufo. Certo che si tratta di cose volanti non identificate; ma di ben altra cosa si tratta, anche quando assumono forme ufoidali (similari a dischi, aerei, sigari ecc..). Non intendo affermare che non esistono gli altri, quelli veri.
Nelle tre immagini sottostanti, Stefano ha ripreso qualcosa che, penso non sia riuscito a comprendere di cosa si tratti. Pare come un grande sacco informe che scende dal cielo e si deposita a terra.

9  
10

Si potrebbe ipotizzare, che si tratti di pallone sonda parzialmente sgonfiato; ma la terza immagine tende a far ipotizzare un materiale gelatinoso o quantomeno molliccio. Mi viene da pensare che questi tre fotogrammi, hanno ripreso un qualcosa che a occhio nudo non si vedeva, in quanto se Stefano lo avesse visto, si sarebbe avvicinato per vedere meglio e, avrebbe ripreso ulteriormente. Se non lo ha fatto significa.. Chi avesse mai visto o ripreso cose del genere, è invitato a comunicarcelo.

11

Innegabile è la parvenza del volto. Certo che accettare una presenza aliena del genere è  difficile e, neanche facilmente spiegabile, date le dimensioni. Significherebbe che era acquattata a terra. Teniamo l’immagine in attesa di eventuali sviluppi. Possibile che la figura compaia in un unico fotogramma?

12

La 13 fa vedere qualcosa che genera una scia. Trattasi di aereo invisibile ufo o fenomeno naturale? Che vi siano aerei invisibili che producono scie è certo. Che vi siano ufo che producono scie anche http://presenze-aliene.blogspot.it/2014/03/tipologie-ufo-in-valtellina-seconda.html

13

Che meteoriti o quelli chiamati generalmente bolidi possano produrre scie esteticamente simili, pure. In questo caso, ciò che produce la scia, potrebbe far ipotizzare il meteorite, considerato che negli ultimi tempi molte sarebbero arrivate a sfiorare la Terra, secondo le spiegazioni ufficiali; ma qui abbiamo un angolo di incidenza estremamente negativo, rispetto all’eventualità di poter arrivare vicino al pianeta; pertanto è poco ipotizzabile questa spiegazione.  Il quesito permane e mi chiedo: “altri hanno ripreso lo stesso fenomeno?.. vi sono altri frame disponibili?..”

14

Nella foto 15, l’estetica apparente fa ipotizzare alla classica sfera bianca. http://presenze-aliene.blogspot.it/2013/08/ufo-sfere-bianche.html, anche in questo caso dovrebbero esserci altri frame a conferma.

15

Spesso però, le sfere sono più di una e, di frequente, quando sono più di una si vedono in concomitanza di altre cose, tra le quali anche ufo.

16


Con la 17, tutto farebbe pensare ad un alieno umanoide forse gigante ma, poi sorgono dei dubbi. Intanto è strano il fatto che non sono presenti i piedi e che l’essere pare stare sollevato da terra. Altri frame?.. Potrebbe anche essere l’effetto di una aberrazione magari generata da qualche organismo eterico o da qualche insetto. Io personalmente poi, tendo sempre a svalutare le immagini contro luce, in quanto possono farci vedere cose non veritiere. Certamente però, l’immagine è intrigante..

17

Anche in questo caso siamo contro luce. Certo devo ammettere che ciò che si vede è interessante. Non mi è mai capitato di avere un riverbero del genere in alcuna foto e, se non si tratta di riverbero luminoso, allora cosa è?.. Qualcuno ha mai ripreso nulla del genere?.. Mi piace!..

18

Grazie a Stefano Cicconi per averci rese note queste immagini che, io parto dal presupposto siano genuine. Il tuo archivio è ricco di un alto numero di riprese nel quale compaiono altri generi di presenze aliene, in sintonia col presente blog. Il tutto meriterebbe maggiore indagine e dibattito. Chi fosse in grado di aggiungere informazioni utili a quanto pubblicato, è invitato a farlo. 












Nessun commento:

Posta un commento