Presenze Aliene

domenica 11 maggio 2014

L'anonimo cacciatore

L’anonimo cacciatore


di Dario Giacoletto


L’evento è di quelli che fanno accapponare la pelle a chi lo vive, (che ha preteso l’anonimato) e anche a chi prova ad immedesimarsi in una situazione del genere. Una comune persona a digiuno di informazioni a carattere ufologico, mai penserebbe di trovarsi  all’improvviso un giorno, di fronte a un evento del genere. Da anonimo interlocutore che si definisce un cacciatore (non mi ha specificato se di animali o di immagini di entità aliene o ufo), ricevo del materiale fotografico consistente in dodici foto in sequenza numerica e, un messaggio. La qualità delle foto, non è eccezionale dato lo strumento utilizzato; ma il contenuto è sconcertante. Come prima cosa analizzo le foto con programma adeguato, in grado di dirmi se le foto sono manipolate. I dati sono integri quindi, nessun taglia e incolla. Posso quindi considerarle come presumibilmente vere. Se di  falso si tratta, siamo davanti a dei professionisti; ma le scene delle immagini, trasmettono veridicità e, non essendo ancora la Valmalenco in quel tempo, giunta agli onori delle cronache ufologiche, non si comprenderebbe la motivazione dell’intervento di professionisti!..
E’ il 10/10/2011, quindi poco tempo prima che a Lanzada si verifichi il famoso caso dell’ufo sopra il campanile, con le due sfere a volteggiare sul paese e sulla chiesa; nonché a tutta una serie di segnalazioni  a carattere ufologico, da parte della popolazione locale. Il messaggio inviatomi, sostanzialmente dice che l’autore si trovava in alta Valmalenco e andava a caccia, quando vede sopra un masso, due figure che si muovono. Ha  la possibilità di fotografare e quindi lo fa. Qui finisce il commento. Foto 1.

1

Il testimone decide di avvicinarsi, si tratta di due esseri umani che fanno pensare a padre e figlio. Uno particolarmente alto di statura e l’altro piccolino. La cosa è strana; in quanto l’essere alto non tiene per mano l’essere piccolino, in una posizione particolarmente pericolosa per un bambino così piccolo.  Poi, il luogo non è adatto a bambini su massi del genere. Foto 2.

2

Continua ad avvicinarsi, quello che sembrava un bambino, sembra alzarsi di statura. Forse prima era più piccolo perché dietro il masso. Ora forse è salito ma, comunque, è decisamente più basso di statura dell’altro. Foto 3

3

A questo punto avviene però dello sconcertante. Un fascio di luce azzurra, scende dal cielo, sopra i due esseri. Cose del genere si vedono nei film di fantascienza o forse, i film di fantascienza sono stati ispirati da fatti del genere, del quale mai è stata fornita prova o documentazione!.. Foto 4.

4

Si avvicina alla scena il testimone, per  meglio vedere e fotografare ancora. Nella frenesia e concitazione del momento, involontariamente, scatta una inutile foto. La numero cinque. Teniamo presente che il terreno non è particolarmente impervio; ma comunque è accidentato e presenta qualche difficoltà nel camminare in fretta. Non dice l’anonimo interlocutore, dove esattamente sarebbe avvenuto il fatto. Io non sono mai andato alla ricerca esatta del posto; ma dai panorami, mi verrebbe da pensare alla Piana di Campagneda, dalle parti del Rifugio Cristina ovvero, sotto il Pizzo Scalino, teatro di numerosi eventi ufologici.

5


L’autore delle foto si avvicina ancora, aumento lo zoom e velocemente scatta. Centra i volti delle due presenze; ma la frenesia danneggia la nitidezza. Ciò che ha visto e fotografato ha dello sconcertante, non sono esseri umani,  sono degli alieni. Oltre a ciò, l’essere più piccolo continuava a crescere di statura, ora la testa del piccolo arriva all’altezza del collo di quello grande!.. Foto sotto. Questo fatto, incomprensibile in base alla conoscenza e alla logica umana, è invece spiegabilissimo se consideriamo che queste presenze aliene sono in grado di materializzarsi e smaterializzarsi sul posto. Loro sono in grado di gestire la forma, la dimensione e la consistenza fisica che, non è mai esattamente come la nostra. Si possono considerare degli esseri muta/forma o mutanti. Anche gli esseri umani sono dei mutanti, in quanto mutano dalla nascita alla morte; ma costoro lo fanno con tempi e modalità diverse da quelle umane.

6

La loro fisicità è di tipo para/fisico ovvero, parzialmente fisico e, sono esseri ultra/extra dimensionali; in quanto entrano ed escono dalla banda di frequenza che costituisce il mondo a noi noto o nostra dimensione. Sono entità pacifiche, o almeno non sono in possesso io di informazioni che possano farmele definire diversamente. Chi avesse indizi diversi è invitato ad informarmi; ma sino a quel momento è necessario il massimo rispetto. Potrebbe non piacere il loro aspetto; ma il concetto di bello umano, è un concetto nostro ed estremamente opinabile e, l’idea di brutto potrebbe essere motivata dal senso di timore o di paura umana. Io non escludo che possano essere pericolosi se aggrediti senza motivazione. Generalmente, anche se si fanno vedere e fotografare, non giungono mai a contatto o molto vicini.  Procediamo..
A questo punto avviene un altro fenomeno sconcertante. Intorno ai due esseri si crea una sfera bianca e luminosa, i due esseri diventano delle vaghe forme azzurrognole che vanno scomparendo.

7

All’improvviso la sfera bianca vola via, rimane una vaga traccia del fascio azzurro che aveva investito le presenze; anzi ora pare tendere al verde. La differenza di zoom tra la foto sette e la otto, fa dedurre che il testimone è comunque reattivo e lucido. Forse non ha compreso esattamente a quale fenomeno sta assistendo; ma si rende conto della necessità di ridurre lo zoom.

8

Il fotografo a questo punto ha un merito eccezionale, cerca la sfera in cielo e la riprende. L’immagine è di quelle che fanno la storia dell’ufologia. Le due presenze aliene, unite, stanno nella sfera bianca e volano via!.. E’  mia opinione che, se nella foto sottostante, ancora si vedono vagamente i loro corpi, è unicamente per scelta loro, con l’intento di farci comprendere la loro realtà. Avrebbero potuto dissolversi completamente e sparire entro un valore tempo (attimo) a noi impensabile.

9

La sfera compie invece un giro e ritorna con una sfrecciata davanti a chi fotografa. Pare essere chiaramente una esibizione intenzionale, fatta per fornire agli esseri umani una nuova conoscenza; ovvero che le sfere bianche e non solo, sono entità che spaziano intelligentemente in questo modo. Non vi è traccia o indizio di tecnologia aliena. Qui siamo di fronte ad una realtà generata da potenzialità psichiche aliene, sulla materia. Diversamente si sarebbe costretti a definire quanto esposto, come una realtà olografica e, si aprirebbe in questo caso,  un nuovo sconcertante scenario, del quale sarebbe difficile comprenderne il senso.

10


A secondo del momento o della parvenza estetica, possiamo parlare di ufo, sfere bianche o entità aliene. Ora abbiamo la prova che molti ufo avvistati sono quanto fatto vedere con queste foto. Non deve ingannare il colore della sfera. In più occasioni, io ho visto sfere cambiare colore e anche manifestare contemporaneamente più colori. Addirittura in certi momenti sembrano friggere in una moltitudine di colori a tonalità variabili.

11

Nell’ultima sottostante foto, la dodicesima e ultima della serie, si vede unicamente una sferetta bianca in lontananza che se ne va. L’insieme delle foto sembra comunicare: “Siamo venuti per farci vedere, vi abbiamo concesso di fotografarci, vi abbiamo detto cosa siamo e come facciamo; ora ce ne andiamo. Fate buon uso delle immagini e delle informazioni!..”

12

Scaletta dei tempi:
JMG-9043: 10/10/2011 ore 14-34’-27’’ ( Foto 1)
9044: 14,35,17  (a 50’’ dal precedente scatto)
9045: 14,36,45  (a 1’ e 28’’)
9046: 14,37,14  ( a 29’’)
9047: 14,38,24  ( a 1’ e 10’’)
9048: 14,39,43  ( a 1’ e 19’’)
9049: 14,40,03  ( a 20’’)
9050: 14,41,28  ( a 1’ e 25’’)
9051: 14,42,16  ( a 48’’)
9052: 14,43,10  ( a 54’’)
9053: 14,44,08  ( a 58’’)
9054: 14,45,36  ( a 1’ e 28’’)

In base alla scaletta dei tempi delle dodici foto, tra la prima e l’ultima sono intercorsi 11’ e 09’’. Tempo nel quale si sarebbe realizzato l’evento. Più o meno una foto ogni minuto. La fotocamera è un Apple iPhone 3G, pertanto un telefonino. L’autore è stato consapevole e anche abile. Poco si addicono le foto ad un cacciatore, meglio si addicono ad una persona abituata a fotografare e in possesso di nozioni ufologiche.

CONCLUSIONE

A parere mio, questa serie di foto sono vere, genuine ed eccezionali. Costituiscono materiale probante di una realtà da comprendere meglio e sviluppare. Questa è ufologia parafisica e se diversamente, è da dimostrare. Non ho visto sino ad ora, nulla del genere, o di questo livello, in internet. Con questo materiale, non si spiega tutta l’ufologia; ma una parte di essa. Chi afferma che nessuno ha compreso cosa sono gli ufo, fa una affermazione arbitraria ed errata in partenza. Ci sono molte tipologie di cose volanti non identificate; ma spaziano in cielo anche cose che solo apparentemente volano. Per volare occorrono ali portanti e queste entità, sfere, ufo non le posseggono. Ciononostante si spostano e non sentono l’effetto gravità. Siamo di fronte ad una realtà nuova e superiore alla conoscenza umana. Riconosciamo alle due entità che si sono rese palesi, il merito di quanto avvenuto e, le ringraziamo. Altri prima di noi avevano sviluppato questa conoscenza; purtroppo però, poca evidenza è stata data dalla informazione circolante, in mano al potere di sistema. Spero che chi vuole  intendere, intenda; per gli altri, sono cose che le loro menti ancora non sono in grado di accettare; non sono sufficienti gli occhi.
Ho presentato per la prima volta questa serie di foto, in occasione della serata del 1/5/2014 in Valmalenco. Precedentemente, solamente alcuni particolari erano stati resi noti, ma senza che la storia e la serie di dodici foto fosse resa pubblica. Ho meditato parecchio, prima di decidere di rendere pubblica la cosa. Da un lato è importante informare la massa. Dall’altro occorre rispettare tempi e modi. E’ prevalsa la fazione di coloro che mi chiedevano di pubblicarle, dopo averle viste in privato. Non è di utilità alcuna tenere i segreti nei cassetti. Si finisce unicamente con l’assecondare la manipolazione di massa da parte del potere occulto, che vuole una massa disinformata e manipolabile. Ringrazio l’autore delle foto e, nel caso che legga questo articolo, lo invito a redigere una nota possibilmente dettagliata e farmela pervenire, oppure a contattarmi. I tempi stanno cambiando e, ora è possibile una ufologia non più ipotetica ma reale. Colgo l’occasione per invitare tutti coloro che posseggono materiale fotografico oppure che sono stati testimoni di eventi eccezionali a contattarmi. Un particolare invito a tutti coloro che mi hanno inviato una parte del loro materiale e, mantengono il restante nei cassetti.














8 commenti:

  1. Volevo fare notare che c'è una evidente differenza di altezza tra i due esseri che non risulta più così forte nella foto del primo piano, scusatemi ma io ritengo sia il solito fake...

    RispondiElimina
  2. ..siccome lei si permette di commentare negativamente, senza neanche leggere l'articolo; le dico che lei è un fake, in quanto come essere umano ha un'intelligenza inferiore a quella media. Se le foto sono dei fake, lei lo dimostri; altrimenti taccia..

    RispondiElimina
  3. Non so perchè ma i volti in foto a primo impatto mi erano famigliari! Li ho già visti sul web, in qualche ricostruzione o qualche animazione. Ora non ricordo quale ma provando a cercare ho trovato ad esempio un'immagine questa nel link (http://4.bp.blogspot.com/-mzstb8OAdec/U0k2vhlYyCI/AAAAAAAAfRo/AIEBWDTR-4s/s1600/alieni+non+si+vedono.png) che per fisionomia ricorda molto il volto sulla destra, non trovi?

    RispondiElimina
  4. ..effettivamente la somiglianza è notevole; ma vi è da considerare che quella ricostruzione si basa su delle segnalazioni, che potrebbero essere state provate con foto del genere. E' possibile vedere su youtube alla voce "mutaforma", dei filmati dal Messico e dal Perù, che fanno vedere entità del genere. Non va però mai dimenticato, che queste entità sono mutevoli/mutanti e pertanto in altri momenti si possono presentare diversamente. Saluti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avevo pensato anch'io la stessa cosa, effettivamente una ricostruzione si basa su segnalazioni e quindi ci potrebbe essere corrispondenza ma possibile che l'inquadratura, le linee e le proporzioni siano così simili? Quello sulla sinistra mi ricorda invece questa immagine (http://img2.wikia.nocookie.net/__cb20121128233957/alienfilm/images/3/31/Grey_Alien-2.gif) leggermente modificata ( flip orizzontale + cambio di colore ). Non mi convince affatto.. :(

      Elimina
    2. ..per capire come stanno le cose,dovresti vedere altre foto e poi, ipotizzare conclusioni. Se ti interessa la cosa, sentiamoci mediante mail all'indirizzo sopra esposto. ciao

      Elimina
  5. La sequenza di foto è senz'altro affascinante e suggestiva. Però è anche vero che gli scatti sembrano un collage di elaborazioni al computer con i paesaggi veri di Valmalenco. Ci sono dei salti e sfocature nel momenti cruciali della vicenda. Non ho capito bene cosa sia quel fascio luminoso alla Batman nella foto 10. L'autore probabilmente ha concepito la sequenza come un fumetto a priori e poi ha realizzato gli scatti... Detto questo, chi vi scrive è convinto dall'esistenza degli UFO e degli alieni in base alle proprie testimonianze! Saluti

    RispondiElimina
  6. Risposta:
    Però è anche vero che gli scatti sembrano un collage di elaborazioni al computer con i paesaggi veri di Valmalenco. Mi fa piacere l’affermazione in base al quale “sembrano un collage” e non, “sono un collage”; perché altrimenti poi dovrebbe dimostrare!
    Ci sono dei salti e sfocature nel momenti cruciali della vicenda. Una semplice domanda: “Se al posto della persona che ha scattato le foto ci fosse stato lei, con la mente della persona testimone, i risultati sarebbero stati diversi?”.
    Non ho capito bene cosa sia quel fascio luminoso alla Batman nella foto 10. Quel fascio luminoso alla Batman è ben noto in ambito ufologico e, ben noto a certi fumettisti, che hanno tratto le loro ispirazioni dalla conoscenza della realtà vera.
    L'autore probabilmente ha concepito la sequenza come un fumetto a priori e poi ha realizzato gli scatti... Io mi trovo nella posizione di dover stabilire se è opportuno convenire con quanto afferma lei, oppure con quanto ha affermato il testimone. A parere mio ha ragione il testimone al 97% e lei al 3%. Il 97 in quanto mi ha consegnato le foto nella versione originale in base ad analisi effettuate. Il 3 a lei in quanto non si deve mai escludere del tutto, l’ipotesi del dubbio.
    Detto questo, chi vi scrive è convinto dall'esistenza degli UFO e degli alieni in base alle proprie testimonianze! Benissimo, mi faccia pervenire le prove delle proprie testimonianze. Nulla di grave se non ne possiede, ma tenga presente che in ufologia, le foto vere presentano in alcuni casi, aspetti che sono preclusi ad accertamento dei meno informati e anche ad eventuali falsari che, quindi non possono porre in gioco. Saluti

    RispondiElimina