Presenze Aliene

domenica 6 luglio 2014

Ufo-vortici Esseri di Luce-2

UFO - vortici scie,
 ed Esseri di luce
di Dario Giacoletto

1

Seconda parte

Continua con questa seconda parte, la presentazione del video dal quale le presenti immagini sono tratte: https://www.youtube.com/watch?v=Ut1SQWESZ50 e di alcuni altri casi. Invito vivamente gli appassionati di ufologia, a volgervi la loro attenzione. Presenze aliene sulla Terra, hanno comunicato e comunicano all’umanità i loro messaggi, mediante i pittogrammi genuini, da non confondersi con quelli prodotti dall’imbecillità umana; ma comunicano all’umanità anche mediante altri mezzi e, spettacolari esibizioni nei nostri cieli. I pittogrammi hanno il grave difetto di poter essere replicati con falsi similari. Le manifestazioni spettacolari in cielo, hanno il pregio di non poter essere replicate con falsi. Se la mia affermazione non è veritiera, invito le autorità che parlano di missili a replicare intenzionalmente i fenomeni. In fondo, il valore scientifico di una prova, consiste proprio nella sua ripetibilità!.. Con i pittogrammi, si è avuto nel corso degli ultimi anni, tutto un percorso evolutivo che è andato dal semplice cerchio, alle figure più complesse e simbolicamente importanti. Anche con le manifestazioni degli Esseri di Luce nel cielo, assistiamo alla stessa evoluzione del messaggio.

Canada 2011

2

Faccio notare come prima cosa, come l’ufo compare dall’apparente nulla. Questi ufo, non giungono da altrove mediante uno spostamento fisico, materiale. Queste presenze compaiono come per improvvisa materializzazione. Questa affermazione però, non significa che non possano viaggiare. L’improvvisa comparsa si nota quando avviene nei pressi della Terra, quando si materializzano a distanze maggiori e poi vengono verso di noi, siamo indotti a pensare che siano giunti. Il termine materializzazione però, potrebbe essere scorretto. Intanto perché nulla dimostra che di materia come generalmente è intesa sulla Terra si tratti; e poi, perché il loro potrebbe essere un passaggio dimensionale. Intendo per passaggio dimensionale, un cambio di frequenza del loro campo di energia. Quando la frequenza loro, è parte delle frequenze a noi visibili, noi li vediamo e loro giungono o si manifestano. Quando la loro frequenza è al di fuori del visibile umano, noi non li vediamo, se non mediante apparecchiature, quando si trovano nella banda della frequenza del fotografabile ma non visibile a occhio nudo.

3

Nel filmato, l’ufo o Essere di Luce, si avvicina da sinistra verso destra, in modo discendente. Gradatamente, alla vista, aumenta di dimensione. Ad un certo punto accelera e risale, iniziando a roteare e quindi a vorticare, per giungere a produrre una spirale, anzi, molteplici spirali. Ad un certo punto genera una bolla sferica luminosa, con al centro (riquadro in nero) la fonte che produce il tutto. Se vogliamo, possiamo definirlo ufo, oppure l’Essere di Luce.

4

Continua l’esibizione. Ora la bolla sferica prodotta si espande e va a scomparire; nel frattempo al centro si crea altra sfera di luce, molto luminosa, che iniziando a roteare, produce una magnifica spirale. Immagine quattro. Le sorprese però, non sono finite. Ora dalla sfera, esattamente a metà, si genera la fuoriuscita di un piano orizzontale, o barra. Intanto il tutto vortica.

5

Siamo di fronte ad aspetti estetici occasionali o intenzionali?.. Siamo certi che queste immagini non hanno un significato simbolico di grande valore?.. Osservandole, non si è indotti a pensare, che mentre l’universo pare dormiente, (immagine sei), la Luce Intelligente che tutto irradia e genera nella sua attività vorticosa, è la Vita stessa dell’Universo?

6

L’immagine sette, è una rappresentazione idealizzata della via Lattea. Il quadrato giallo indicherebbe la posizione della Terra. La propongo per richiamare alla mente, la similitudine con l’immagine cinque.

7

L’immagine otto è una rappresentazione delle diverse tipologie possibili di galassie. E’ impossibile non fare un accostamento, con quanto presenta il filmato. Quanto evidente dal filmato, non può non far pensare ad un messaggio intelligente ed intenzionale.

8

Cina - Giugno 2010

9

Altro spettacolare evento in Cina. Come evidente dall’immagine nove, giunge l’Essere di luce che, si ingrandisce a forma di goccia parzialmente luminosa e, con una lieve accelerata, si stacca dalla goccia di luce che precedentemente produceva. Foto dieci e undici.

10

L’effetto estetico è di quelli eccezionali. Esibizioni del genere, sono state sul nostro pianeta, sempre più frequenti negli ultimi tempi. Sarebbe ora che le autorità e la scienza, le raccogliessero in un insieme di dati veritieri, da fornire all’opinione pubblica. Basta nascondere mediante il segreto di stato o, di “status” di parte, per il voler gestire a piacimento e tornaconto la situazione.

11

Messico 2009

12

Anche in questo caso, come nella maggior parte degli altri, vediamo giungere l’ufo luminoso. Arriva frontalmente per poi allontanarsi a sinistra quindi ora lo vediamo lateralmente. Ad un certo punto aumenta fortemente la sua luminosità che poi, decresce mentre si allontana.

13


14

Come per il precedente caso cinese, ad un certo punto la parte luminosa che crea lo spettacolo, interrompe l’effetto scia/luminosa a goccia e se ne va. Nel fotogramma quindici, vediamo che la fonte luminosa pare assumere la caratteristica forma degli ufo/dischi volanti.

15

Russia 2006

16

Questo caso, facendo le debite proporzioni e, considerando l’anno in cui è avvenuto, si può considerare l’antesignano del caso norvegese del 2009. Ad un certo punto, la luminosità del nucleo dell’immagine sedici, sembra espandersi e scomparire; ma ecco che a breve distanza, compare nuovamente una sfera di luce. Immagine diciassette. Come avvenuto per i precedenti casi, quello messicano e quello cinese.

17

Fatto un certo percorso, inizia a vorticare, generando una spirale. Siamo nel 2006 e le spirali generate da ufo, sono una novità o quasi. Alla luce di questo caso, quello norvegese del 2009, assume un significato e un valore maggiore. Stiamo assistendo ad una evoluzione dei fenomeni.

18

Australia 2010

Un UFO che era "una spirale perfetta di luce", secondo testimoni oculari, è stata vista nell'Australia orientale alle 5:50 del 5 giugno 2010 ed era abbastanza grande da essere vista in ben tre stati australiani. Già precedentemente, nel Gennaio dello stesso anno, altra spirale era stata vista e, in quell’occasione, la causa tirata in ballo fu la presenza in Australia di impianti HAARP.


19

Negli ultimi tempi, in Australia, sono state riscontrate anomalie nella meteorologia locale e ciò, ha indotto l’opinione pubblica in quella direzione. Si è però anche ventilata la spiegazione in base alla quale si trattava di fenomeno “wormholes” ovvero, che fosse una manifestazione inter/dimensionale causata da intelligenza/e multidimensionali. Stessa ipotesi era stata espressa per il caso norvegese. Come è possibile costatare, tra le spiegazioni vige l’anarchia, il caos totale. Tante ipotesi per non dire nulla di certo e/o costruttivo. Quelli che sanno tacciono. Intanto, andando alla ricerca di tali fenomeni in internet, è possibile rendersi conto che il fenomeno “Spirali ed esseri di Luce”, è molto più frequente di quanto si pensi. I casi, quando sono resi noti dai notiziari, sono solitamente presentati singolarmente, come a se stanti. Vengono sovraesposti i dubbi e, sottoesposte le certezze. L’insieme del fenomeno non è mai presentato. Per l’occasione, Sono presentati nelle tv, degli opinionisti sottoposti e mercenari, che per conoscenza specifica dell’argomento, potrebbero tranquillamente fare ogni lavoro di manovalanza mercenaria. 

E’ ovvio che in internet, essendoci molti casi riportati, si potrebbe verificare che alcuni siano discutibili, se non dei falsi. Ciò che però conta è se il fenomeno esiste veramente. Se poi assistiamo al solito intento di delegittimazione, presente nei confronti di tutta l’ufologia, significa che la realtà produce fastidio al potere trasversale.

Israele-Turchia-Giordania


20

Migliaia di persone in Israele, Turchia e Giordania hanno vissuto un grande spavento, mentre guardavano una spirale UFO apparsa nel cielo. I centralini della polizia di questi paesi, come anche a Cipro e in Libano, sono stati letteralmente inondati di telefonate di cittadini in preda al panico, causato dalla misteriosa luce scintillante visibile nell’alta atmosfera.
Si sprecano le teorie sulla natura del misterioso fenomeno: dal fallito test missilistico alla caduta di un satellite nella nostra atmosfera; dall’apertura di un tunnel spaziale alla scia di un’astronave aliena. La spirale è comparsa intorno alle 20:45, e dopo poche ore di panico, il Ministero della Difesa russo ha dichiarato che un razzo di prova era stato lanciato appena sei minuti prima di quell’ora. Secondo la versione ufficiale, nel video si vedrebbe chiaramente l’inizio del fallimento del lancio. (Perché non specificare da quale base?) La spirale di luce nel cielo sarebbe causata dalla fuoriuscita del carburante che, incendiandosi ad alta quota, genererebbe queste forme geocentriche sorprendenti.
Anche il dott. Yigal Pat-El, presidente dell’Israeli Astronomical Association crede si tratti di un test missilistico fallito: “E’ molto probabile che un missile sia andato fuori controllo. Quello che la gente ha visto è causato dalla perdita di carburante. Il missile ha raggiunto un’altitudine di 200-300 chilometri ed è per questo che il fenomeno è stato osservato da tanti luoghi così distanti”. ( Perché non lo hanno visto altri paesi molto più vicini?) Un testimone ha dichiarato: “Non siamo stati in grado di vedere la fonte della luce. La scia luminosa era immensa. E’ stato veramente uno spettacolo insolito. Pochi istanti dopo abbiamo visto il movimento a spirale e il punto da cui proveniva la luce”.
Il comunicato del ministero della Difesa riporta che il paese ha lanciato un missile balistico intercontinentale di tipo “Topol”. Il lancio è avvenuto nella regione di Astrakhan, in Russia, in una zona di prova in Kazakhstan, a circa 2 mila miglia dal confine settentrionale di Israele (un po’ distante a dire il vero! N.d.r.).
Il fenomeno è molto simile a quello apparso nei cieli della Norvegia nel 2009 a seguito di un altro test missilistico russo, anch’esso fallito. La spirale fu avvistata a Tromso e anche in quella occasione, il ministero della Difesa russo comunicò il fallito lancio di prova di un missile tipo “Bulava”.

Russia maggio 2011

Una scia di luce avvistata di notte ha provocato allarme in più zone
MOSCA – Ennesimo avvistamento collettivo di un presunto Ufo in Russia: questa volta lo scenario è quello dei cieli del villaggio di Lesopilni, nella regione di Khabarovsk, in estremo oriente russo ai confini quasi con la Cina, dove gli abitanti locali hanno riferito alla tv locale ‘Gubernia’ di aver visto un gigantesco oggetto volante di circa 200 metri di diametro, quasi uno sciame di luci. Secondo il servizio giornalistico, diffuso nei giorni scorsi ma rimbalzato ora su internet, i militari di una base locale l’avrebbero visto a occhio nudo ma non sul radar e avrebbero provato a colpirlo con lanci di artiglieria. L’emittente ha trasmesso le interviste ad alcuni testimoni, tra cui un bambino che avrebbe tentato di filmare la scena con il cellulare ottenendo solo uno schermo scuro.

21

La spiegazione sarebbe nel lancio di un missile Meridian utile per comunicazioni militari via satellite, come confermato da un portavoce delle forze spaziali russe il giorno dopo. Un razzo Soyuz-2.1a sarebbe stato utilizzato per trasportare il Meridian 4, decollato dal centro spaziale di Plesetsk nel nord della Russia alle ore 09,41 di Mosca proprio mercoledì scorso. Dal dicembre 2009 quando in Norvegia fece scalpore una misteriosa luce a spirale, si susseguono i lanci di missili in orbita, con effetti spettacolari, che lasciano di sasso la popolazione e creano spesso un panico ingiustificato. Il servizio di sicurezza russo è stato tempestato di telefonate di chiarimenti da parte di cittadini preoccupati, al punto che il dipartimento della difesa ha emesso un comunicato per chiarire le circostanze.
Dopo tutti questi lanci non riusciti, qualcuno ha pagato per i danni prodotti?.. oppure è normale che i lanci non riescano?.. Perché non sono mai recuperati i resti dei missili?.. Perché alla tecnologia missilistica russa, così efficace sino a ieri, da un po’ di tempo, sfuggono così tanti missili?.. Perché la Russia continua a eseguire test missilistici su tutto il pianeta, senza il consenso degli altri paesi?.. La testimonianza parla di duecento metri di lunghezza; non sono troppi per un missile?.. Non è che questa faccenda ha il sapore di un maldestro cover-up internazionale?.. Grazie per non averci detto che si trattava di lampade cinesi.









































Nessun commento:

Posta un commento