Presenze Aliene

venerdì 29 agosto 2014

2014- Ufo su Torino-Caselle

2014-UFO SU TORINO/CASELLE

Di Dario Giacoletto

1

Il 2014 è stato sino ad ora una annata molto interessante,  per quanto riguarda gli avvistamenti ufo. Appena scoccato capodanno 2013, sulla zona Caselle-Ciriè-Robassomero, quattro sfere arancioni hanno lungamente girovagato per poi andarsene direzione Chivasso come riportato in: http://presenze-aliene.blogspot.it/2014/01/ufo-di-capodanno-di-dario-giacoletto.html Tutta una serie di  segnalazioni più o meno verificabili, che coprono il periodo in questione, mi sono pervenute o, sono state pubblicate. Alcune sono più interessanti, altre meno. Alcune hanno avuto ampia risonanza, come ad esempio il caso sottostante di Rivoli, ampiamente approfondito e accertato dal Centro Ufologico Mediterraneo.

14/2/2014 Rivoli

2
Due testimoni hanno visivamente e con binocolo, visto e poi ripreso con due videocamere diverse, un grosso ufo. E’ rimasto presente per diverse ore, presentava numerose luminescenze, nessun rumore. Da Rivoli è stato visto in direzione  aeroporto di Caselle. Ciò che ha maggiormente impressionato i testimoni, è stata la dimensione che, a detta loro era enorme.

22/2/2014 Ore 20,10
Direzione di percorso e dell’avvistamento, Lanzo/Torino. Ufo spettacolare, visto dal sottoscritto, di forma semisferica, ma tronca nella parte retrostante, dal quale, intorno alla circonferenza della parte tronca, una serie di piccoli ugelli di reazione di colore azzurro. Molto veloce e relativamente basso. Esteticamente mi è apparso come quello fotografato in Valmalenco il 3/8/2012 di cui l’immagine sottostante. http://presenze-aliene.blogspot.it/2013/09/tipologie-ufo-in-valtellina.html
Vi è da aggiungere che nei giorni precedenti e seguenti, numerose sono state le segnalazioni di avvistamenti ufo o presunti tali.

3
4/3/2014 Torino
Segnalazione da parte di Roberto, il quale ha fotografato e filmato una sfera luminosa bianca, pulsante con sfumature rossastre, con risultati mediocri, vuoi per la distanza che costringeva a zoomare parecchio e anche per il fatto che non si trattava di operazioni abituali. L'ufo si trovava presumibilmente sopra la zona Musinè/ La Cassa. La luce è rimasta visibile per parecchio tempo, per poi dissolversi. Foto 4, purtroppo molto mossa. Il filmato, per chi ha avuto occasione di avvistare lo stesso fenomeno, è comunque significativo. https://www.youtube.com/watch?v=wWXmWkM7SA0  Si può notare, se si è avuto in precedenza la fortuna di vedere queste manifestazioni; che queste presenze hanno proprio questo tipico modo di cambiare luminosità, tonalità e, quella di scomparire dissolvendosi oppure di andarsene.


4

4/4/2014 Torino
Ecco la testimonianza di Claudio da Torino, inviata al Centro Ufologico Mediterraneo: “Mentre mi trovavo su un bus ho notato una luce nel cielo, troppo luminosa per essere una stella, un pianeta o un satellite, anche troppo vicina per essere uno dei sopracitati. All’inizio non sembrava si muovesse, forse perché mi trovavo sul bus, appena sono sceso ho camminato un po’ osservando nel frattempo insistentemente il cielo. All’improvviso notai che le luci erano 2 e si muovevano. Ogni tanto sparivano e ricomparivano, forse per la presenza di qualche nuvola nel cielo, e altre volte cambiavano chiaramente luminosità. Per strada ho addirittura fermato uno sconosciuto chiedendogli nel contempo se anche lui vedesse gli oggetti. Il tizio mi consigliava di fotografarli. Rimanemmo qualche minuto a discutere delle luci e infine andammo ognuno per la sua strada. Avvinto dalla curiosità restai per un po’ di tempo ancora, finché le luci  sono scomparse in un modo simile a qualcosa che si dissolve”.
L’immagine 5 è la versione ingrandita della foto originale prodotta da Claudio. Particolare l'alone scuro che circonda la parte bianca; ma qualcosa del genere è presente anche in altre foto.
5

16/4/2014 Torino

Due ufo avrebbero stazionato lungamente su Torino, tanto a lungo da potersi tranquillamente filmare. Il caso è stato attentamente vagliato dal Centro Ufologico Mediterraneo (C.Ufo M.) che, ne deduce la legittima genuinità; sia per quanto riguarda il filmato che per l’attendibilità della testimonianza.

6

SCRIVE LA TESTE:
"Ciao sono …… da Torino. Vi scrivo per segnalarvi  che proprio stasera, qui a Torino, alle ore 20 e 30 circa, ho ripreso con il mio IPhone 5, due strani oggetti nel cielo, si legge nella lettera inviata dalla testimone al Centro Ufologico Mediterraneo. Sono abituata a vedere transitare velivoli come ad esempio elicotteri ed aerei, ma credo di poter escludere che si trattasse di essi. Anche quando i due oggetti si sono avvicinati di più, non ho avvertito alcun rumore tipico di motori. Questo fatto mi ha colpito molto.
Nel filmato si vedono alcune luci a destra dell'inquadratura e una di queste improvvisamente sparisce. L'altro fascio luminoso si sposta, inizia a lampeggiare e cambia colore, sembra pulsare. Anche questi aspetti, sono da inserirsi nelle considerazioni presenti in fondo all’articolo. https://www.youtube.com/watch?v=i1hrUy3ZOUg
31/5/2014 Susa (da “Il punto sul mistero”)
Da Susa in provincia di Torino. Nel cielo all’1 di notte ho visto una luce grande come un sole di colore rosso che prima rimaneva fissa poi pulsava e scompariva… L’abbiamo notata io e i miei amici perplessi pensando fosse un elicottero o un aereo, ma le sue dimensioni erano più grandi e non emetteva suoni di eliche o di motori!!!
23/6/2014 Torino
Altra segnalazione da Torino: Verso le 24 del giorno 23 giugno ero di ritorno da Corso San Maurizio a Torino in direzione Murazzi quando davanti a me vidi una luce rossa ad altezza degli alberi.. pensai a un semaforo.. ma non era così, dato che quando girai verso i Murazzi in via Cadorna mi ritrovai a vedere la luce salire sempre di più in cielo e poi dividersi in 2 punti rossi che si sono allontanati nel cielo sotto le nuvole.. Sono un po’ rimasto perplesso, dato che in vita mia non ho visto mai nulla del genere, anche se in verità non ho mai creduto a tante voci dette in giro, ma vederle di persona è un’altra cosa.
24/6/2014 ore 22.00 Torino (tra Mirafiori e Grugliasco)
Dalla mia finestra ho veduta, all’improvviso, una fonte luminosa di colore rosso con sfumature gialle sull’estremità, forma piuttosto circolare. Da quando ho cominciato a seguirla con lo sguardo si muoveva lentamente su una traiettoria che poteva fare pensare a un qualsiasi velivolo, ad un’altitudine da me stimata non inferiore ai 700/1000 metri dal suolo, dopodiché la fonte si fermava e compieva come dei piccoli movimenti laterali (o pulsazioni che a me davano questa sensazione). Preciso che l’avvistamento di questa fonte luminosa è durata all’incirca un minuto o poco più, che la fonte luminosa non emetteva alcun tipo di rumore (avevo pensato ad un elicottero) e che la distanza apparente dal mio punto di osservazione (Torino sud, direzione visuale nord-ovest) poteva essere nell’ordine delle centinaia di metri, al massimo 1km in linea d’aria), poiché a quell’ora non si era fatto completamente buio e la fonte appariva poco al di sotto di un corpo nuvoloso abbastanza ampio e più scuro rispetto allo sfondo del cielo circostante. Dopo quel minuto circa di osservazione, così come era apparsa al mio sguardo, all’improvviso compieva un movimento dal basso verso l’alto e non era più possibile vederla all’interno di quel corpo nuvoloso. Dopo una mezzora circa, ho udito il rumore dei fuochi artificiali per la tradizionale festa di S.Giovanni (patrono di Torino), ed ho pensato che quella fonte luminosa potesse avere a che fare con una luce laser o qualcosa del genere…ma posso escludere che durante la mia osservazione ci fosse quel tipico fascio laser che proietta luci in cielo attorno alla fonte descritta. A disposizione per eventuali ulteriori chiarimenti sull’avvistamento.
11/8/2014 La Cassa

7

La sera dell’11/8/14 ore 24.00 circa, usciti sul balcone per una boccata d’aria e uno sguardo al cielo prima di andare a dormire, abbiamo visto due ufo sopra il paese di La Cassa. La Cassa è un piccolo paese a nord di Torino, in prossimità delle montagne e vicino al Musinè. I due ufo procedevano lentamente verso il nostro punto d’osservazione, sito tra il comune di Cafasse e Villanova Canavese. Ad un certo punto il più vicino a noi si è fermato, sopra il Truc di Miola ha stazionato alcuni minuti, è salito e sceso di poco, sempre lentamente, per poi andarsene nella direzione opposta, ovvero del Musinè, o se vogliamo, Bruino. L’altro ufo si è sempre mantenuto a una distanza maggiore, anch’esso lentamente, ha effettuato una serie di spostamenti a salire e scendere e laterali, per poi abbassarsi e scomparire alla nostra vista, coperto dalle piante. Il tutto è durato circa 15/20 minuti, nessun rumore. Tempo sufficiente per fotografare da parte mia e, di guardare con il binocolo da parte di mia moglie. A occhio nudo, i due ufo, si presentavano con un corpo rosso arancione che effettuava leggere variazioni di luminosità e di tonalità. Essendo al momento delle foto (l’ufo il più vicino) a una distanza di circa 5/6 Km e la fotocamera con uno zoom di 7X non spinto al massimo; il risultato non è stato molto soddisfacente. Comunque, soddisfacente abbastanza da potersi trarre delle informazioni utili alla ricerca, circa cosa sono queste tipologie di ufo. Quanto mia moglie ha visto  col binocolo, corrisponde a quanto compare in foto, nell’ingrandimento. Foto 5. Il caso è interessante, anche perché il giorno dopo, 12/8/2014 sono stati visti altri ufo in zona.

12/8/2014 Bruino

Diversi ufo sarebbero stati visti da due coniugi nella zona di Bruino, sia quella sera, che in altre occasioni. Consideriamo quanto afferma la moglie, con la sua interessante testimonianza, inviata al C.UfoM.:
 “Ciao, sono Antonia. Sento il bisogno ed il dovere, di segnalare ciò che ho visto ieri sera 12 agosto 2014 in Bruino, provincia di Torino dalle ore 22 alle ore 23. Il mio compagno ed io stavamo cenando nel giardino della nostra casa. Viviamo in campagna. Ad un certo punto il mio compagno mi dice: ma cos’è quella luce? Guardo di sfuggita il cielo e vedo una grande luce bianca in mezzo alle nuvole. A questo punto rispondo: sarà la grande luna che c’è in questi giorni? Istintivamente entro in casa e prendo il cannocchiale per osservare meglio lo straordinario fenomeno. Esco, ed il mio compagno mi dice: non c’è più. Ma, quasi nell’immediato, nel cielo ma più in lontananza, iniziamo a vedere entrambi delle luci bianche che i muovono. A questo punto non potevamo non domandarci cosa mai potessero essere quelle strane luci veramente inusuali. Una sorpresa incredibile ci aspettava. Difatti la risposta arrivava immediata, perché ad occhio nudo si materializza una vera astronave come quelle nei film di fantascienza. Lo sappiamo che sembra assurdo. Aveva le luci rotonde tutto intorno ed in un solo attimo spariva. L’emozione saliva, perché, lo sappiamo che sembra un film, ma ne apparivano delle altre. Ne abbiamo contate addirittura ben cinque. Era indubbiamente uno spettacolo da riprendere, per cui il mio compagno entrava in casa per prendere il telefonino. Nel frattempo la sottoscritta osserva come attirata da una calamita e vedo uno spettacolo a cui tutt’ora stento a credere. L’’astronave o velivolo o disco volante come la si vuole chiamare, faceva un movimento curvandosi verso il basso. Proprio in quell’istante emetteva delle luci rosse e verdi (colori brillanti, bellissimi; che mi resteranno per sempre in mente). Finito questo movimento, quasi come a sprofondare spariva. Ovvio che dopo la curiosità, in un secondo momento mi assaliva un po’ di paura o forse solo la consapevolezza precisa che si trattava di un velivolo non terrestre. Il mio compagno finalmente arrivava con il cellulare scattando una o due foto. Ma, ahimè, il suo telefonino è piuttosto scarso per riprendere immagini. Tuttora, mentre vi scrivo, non so cosa sia riuscito a riprendere, perché oggi sono stata tutto il giorno sul lavoro dove sono anche in questo momento. Di professione faccio l’infermiera. Questo fenomeno è durato per circa un’ora. Anche in un’altra occasione ho avuto modo di vedere (con il cannocchiale) un’altra navicella inclinarsi verso il basso ed emettere quelle luci. Il mio compagno dice che ad occhio nudo vedeva solo una gran luce. Ma entrambi, ad occhio nudo, vediamo di tanto in tanto la navicella ben distinta con le luci tipo fanale tutto intorno. Spesso per circa un’ora come media, sono in cielo percorrendolo ora in un senso ora nell’altro. In un’occasione ne abbiamo contate 5, le quali sembravano organizzate tipo sciame. Quando il fenomeno è terminato, abbiamo constatato entrambi che il cielo si era di fatto schiarito in quel tratto, come fosse alba. Vi saluto cordialmente. Rosanna. P.S. So cosa ho visto e nessuno mi potrà mai convincere che si trattava solo di un’illusione. Il mio compagno ha visto con me, e lui è pragmatico come me. Non ha potuto che confermare l’evidenza”.
La risposta del Centro Ufologico Mediterraneo, nella persona del Presidente Angelo Carannante, invita la signora Antonia ad inviare a loro eventuali foto, a continuare ad osservare il cielo ed a segnalare altri eventuali eventi ufologici. Sostiene Carannante che se gli eventi testimoniati sono stati tanto palesi, altre persone devono aver visto. Anch’io con mia moglie ho visto, anche se si trattava della sera prima.
21/8/2014 Ciriè
 E’ autore dell’avvistamento, del filmato fatto e della segnalazione, il signor Alessandro Micali da Ciriè. Nel corso della serata, nota stazionare in cielo nei pressi della sua abitazione, una luminosità anomala, biancastra di forma sferica. La presenza è immediatamente notata, in quanto il signor Micali già in passato è stato autore di altri avvistamenti e segnalazioni, compresa la divulgazione della straordinaria foto 11. Immediatamente filma (ore 21,48) quanto in sua presenza; ma come poi riferisce, quanto ripreso minimizza quanto l’occhio ha visto. L’immagine sottostante è l’estrapolazione di un fotogramma.

8


Altra segnalazione pervenutami, relativa alla stessa serata, proviene da Saint Nicolas-Aosta. Alcuni testimoni, tra cui Emanuel Chiementin vedono e filmano un fenomeno analogo. Il filmato è ben riuscito e manifesta una sfera luminosa bianca, simile a quella di Ciriè, che va scomparendo dietro la collina di Pila. Sono circa le ore 21.00. Siamo quindi di fronte, se non alla stessa sfera di Ciriè, ad una simile, di tipologia analoga. 



CONSIDERAZIONI

Caso La Cassa: Ciò che a occhio nudo si vedeva, ovvero un corpo apparentemente compatto; nell’ingrandimento si rivela diversamente. Si tratta di un insieme di sfere che, quando sono ravvicinate e compatte nello spostarsi, offrono la sensazione del corpo unico. Quando iniziano a muoversi individualmente con piccoli spostamenti, senza però discostarsi più di tanto, e con piccole variazioni di colore, pare di vedere un corpo che frigge, oppure come delle pulsazioni; come nel caso similare pubblicato: http://presenze-aliene.blogspot.it/2014/01/ufo-di-capodanno-di-dario-giacoletto.html In altri casi similari, sono state viste le sfere dividersi, andandosene ognuna per conto proprio quindi, si può affermare che, perlomeno per questa tipologia di ufo, si tratta di un insieme di forme sferiche. Cosa sono queste forme sferiche (il colore non conta in quanto possono costantemente cambiare colore e intensità) l’ho spiegato in http://presenze-aliene.blogspot.it/2013/08/ufo-sfere-bianche.html

Caso Rivoli: Senza nulla togliere a chi ha indagato il caso e senza spirito di polemica, ma con l’intento di considerare ipotesi alternative; mi permetto di evidenziare alcuni particolari che ritengo importanti. L’idea che un ufo possa essere composto da più parti a se stanti e intelligenti, ovvero entità; pare non essere ancora digeribile da molti ufologi. Così come ancora non pare essere digeribile l’idea che questi ufo manifestano una fisicità diversa da quella tipica e riconosciuta su questo pianeta. Quando si è di fronte a ufo parafisici, la maggior parte dei ricercatori vanno in tilt e ostinatamente cercano la spiegazione tangibilmente fisica e tecnologica. E’ il caso dell’ufo di Rivoli che, nel tentativo di individuarne la fisionomia, fa ipotizzare ai ricercatori, che si tratti di ufo fisico, quindi macchina tecnologica. 

9

Cercano pure di accostarlo ad altri avvistamenti, come ad esempio quello di Medellin del 14/2/2014. Anche in questo caso, si conferma quanto vado sostenendo. Ciò che pare essere il corpo dell’ufo, altro non è che l’illusoria estetica d’insieme, generata dai singoli campi energetici delle singole sfere. Tant’è che la sfere, a secondo dei momenti, si muovono in sincronia o per i fatti loro. Quindi trattasi di intelligenze individuali che possono manifestarsi collettivamente o meno. Certo, osservando la foto 2, la 7 e la 10, sorge l'idea che possa trattarsi di un unico corpo compatto o macchina; anche perché queste entità sferiche, sono in grado di materializzarsi sia individualmente in forma umanoide       http://presenze-aliene.blogspot.it/2014/05/lanonimo-cacciatore.html  che collettivamente in forma di ufo.

10

Un filo conduttore assimila il caso di La Cassa, quello di Rivoli, quello di Medellin; la presenza delle sfere luminose. Nel caso però che ancora non abbia reso idea ovvero, non sia stato esaustivo e convincente, propongo nuovamente la sottostante fotografia:

11

Come ben si vede in questo caso, si tratta di una moltitudine di sfere. Essendo intelligenti, si sono disposte in forma di disco volante. Se fosse stato buio e, se avessero intenzionalmente maggiormente irradiato mediante il loro campo energetico, sulla frequenza di un certo colore, (magari arancione, come per caso La Cassa); eventuali testimoni avrebbero giurato di aver visto un grande disco volante arancione!.. Oppure, se viste separatamente, avrebbero affermato quanto ha affermato la signora Antonia, il signor Micali, Roberto,  Claudio o il sottoscritto. Se si osservano le immagini presentate, con libera mente, quanto vado affermando, diventa evidente. E’ necessario che gli ufologi, l’informazione e le autorità, ne prendano atto. Tutte le considerazioni qui espresse, devono essere considerate esclusivamente in relazione a questa tipologia di manifestazione ufologica/aliena e, non ad altre. Ringrazio il C.Ufo.M. per il materiale posto a disposizione.
Per eventuali segnalazioni: dario.giacoletto@vodafone.it
Per maggiore comprensione del fenomeno reltivo agli ufo parafisici, costituiti da sfere, segnalo il video:https://www.youtube.com/watch?v=JAdKye8U95s




Nessun commento:

Posta un commento