Presenze Aliene

lunedì 23 novembre 2015

Ufo a Tirano

Ufo a Tirano 30/10/2015


Se non è presunzione, questa è una delle migliori foto, riproducente questo genere di mezzo volante.

La presente vicenda ufologica, ha preso il suo avvio, sotto l'aspetto testimoniale, da Tirano (Valtellina- Sondrio) il 30/10/2015, ore 8,30/40. Il cielo è perfettamente sereno, quindi visibilità ottima. Gli abitanti di Tirano vedono stazionari sopra viale Italia, due strani oggetti volanti di forma triangolare. Si muovono assieme e lentamente, percorrono il viale in tutta la lunghezza, per circa un kilometro. Si soffermano alcuni secondi sopra la basilica della Madonna di Tirano, quindi ripartono direzione Teglio, per poi indirizzarsi verso il monte Pizzo Scalino. I testimoni sono stati numerosi, ovunque in vallata se ne è parlato. Peccato che pochi si sono esposti con testimonianze presso i giornali oppure presso i Carabinieri. Ricordo che la legge italiana prevede che il testimone di eventi ufologici, si rechi presso la locale Stazione Carabinieri, ad esporre la testimonianza. Se la segnalazione verrà ritenuta di una certa consistenza, il tutto sarà verbalizzato su specifico modulo per segnalazioni ufologiche. Ciò non comporta conseguenze, per cui preoccuparsi e quindi non adempiere ai doveri di buon cittadino. 

2

Torniamo però a noi. I testimoni hanno notato che i due triangoli erano di grosse dimensioni, quando ripartivano, avevano uno strano sobbalzo e, avevano un andamento che richiamava l’andamento di una barca. Concordi i testimoni, circa il colore nero e la sensazione che fossero velivoli metallici. La vicenda è stata riportata da alcuni giornali locali. L’articolo sopra esposto ne è un esempio. L’informazione riportata è corretta, la foto riportata non è pertinente al caso. Altri articoli invece, hanno avuto l’ardire di proporre immagini non pertinenti, quali quelle sottostanti. Quella di sinistra in quanto relativa a vicenda passata; ma soprattutto quella di destra, alquanto dubbia. Intanto perché tutti i testimoni hanno affermato che i triangoli erano due e non tre; poi perché, a detta di alcuni residenti, il trenino in quei giorni non era in attività. Invito pertanto l’autore, ad inviarmi la foto nella versione originale, onde si possa accertarne l’autenticità. Alcune osservazioni, sarebbero da esprimersi agli autori di vari articoli. Allusioni trasversali atte a delegittimare l’ufologia in generale e questo caso in particolare, non possono passare inosservate. Poi, i riflettori sono stati spenti. Tutto tornato nella normalità, ovvero nell’abulia generale made in Italy. Eppure la vicenda non è avvenuta in un solo giorno ed è stata di quelle spettacolari. Il giorno precedente, già mi era giunta segnalazione dal lago di Como. Un testimone afferma di aver visto, intorno alle 17,30’ in alto, una sfera bianca e luminosa sorvolare il lago. Ad un certo punto la sfera si sarebbe divisa in due sfere bianche luminose, indirizzate verso la Valtellina.

3
Altra segnalazione mi è giunta da Tirano ed è relativa al giorno 1/11/2015 ore 18,15. L’avvistamento è avvenuto a Villa di Tirano. La persona ha visto una sfera, di color verde, ferma sopra casa sua, a 7/10 metri di altezza, quindi molto vicina e con precisi requisiti di certezza. Dopo alcuni secondi si è spostata lentamente verso sud per poi invertire improvvisamente la rotta e schizzare verso est. Circa 15 minuti dopo, il testimone, ha visto altra sfera di color arancione, ma ad una altezza molto elevata. Purtroppo non è riuscita a scattare foto, ma sostiene di aver provato delle belle sensazioni.

LA PROVA
Costituiscono elementi probanti di avvenuto clamoroso evento ufologico, l’alto numero di testimoni a sostegno. Come ora vedremo, l’evento si è protratto per diverse ore per quanto riguarda la vicenda dei due mezzi volanti triangolari; e per diversi giorni, per quanto riguarda la manifestazione di sfere luminose. Occorre però dire che in Valtellina, le manifestazioni ufologiche sono all’ordine del giorno, quindi hanno una eccezionale continuità di manifestazione. Tre testimoni, che intendono mantenere l’anonimato, mi hanno inviato tre fotografie diverse, che si confermano a vicenda. Tutte e tre le foto sono nel formato originale, quindi hanno superato il test di genuinità.
Ci eravamo lasciati dopo il passaggio dei due triangoli da Teglio e virata per il Pizzo Scalino, verso le ore 9 o poco meno. La prima fotografia eccezionale giuntami, è quella in testa all’articolo, la numero uno, scattata alle 10.23’.59” in regione Mossini di Sondrio, strada per Chiesa in Valmalenco. La foto è strabiliante e tale da mandare in visibilio ricercatori ufologi ed amanti dell’aeronautica! La seconda foto, la sottostante, è stata scattata alle 12.08’.43”, in località Castione Andevenno, Statale 38, quindi sempre nelle vicinanze di Sondrio.

4

Con questa foto abbiamo la certezza, che i triangoli volanti erano effettivamente due, volavano in coppia, erano neri. Possiamo anche dedurre che, il tempo intercorso tra le 8,30 del primo avvistamento a Tirano e le 12,08 a Castione Andevenno, è di 3,38’. Tempo minimo del quale abbiamo prova certa della presenza in zona dei due triangoli neri. Abbiamo però anche la conferma che gli angoli dei triangoli erano a punta e non arrotondati e, questo è un particolare importante come vedremo.
Le sorprese ufologiche in Valtellina, sono però sempre all’uscio di casa. Il terzo testimone, preso il coraggio per la presenza in vallata dei triangoli volanti, ha inviato una sua foto scattata il 9/8/2014 in località non precisata, ma sempre in Valtellina.

5

Questa foto dimostra in modo inequivocabile che i triangoli visti a Tirano il 30/10/2015, non erano alla prima apparizione in vallata. Invito pertanto altri eventuali testimoni, a rendere disponibile il materiale in loro possesso, affinché si possa comporre il puzzle. Per la verità, in passato, altri triangoli già erano stati visti e fotografati. Nel seguente post: http://presenze-aliene.blogspot.it/2014/06/ufo-e-aliante-1232012.html  vi è un esempio, foto sottostanti.

6

In questo caso mi era parso legittimo ipotizzare la presenza di tecnologia terrestre, nello specifico di droni di ultima generazione e ipoteticamente del X-47° Pegasus, nella foto sette. Più arduo affermare, quanto riguarda il triangolo bianco della foto sei, anche se gli X-47A sono appunto prodotti sia bianchi, quanto neri. Ora però cerchiamo di comprendere di cosa si tratta nel caso dei due triangoli neri di Tirano.  L’indirizzo ipotetico non può non andare, come in tutti i casi del genere registrati nel mondo, nella direzione che si possa trattare di TR-3B.

7

IPOTESI TERRESTRE
TR-3B è la sigla col quale si indica un avveniristico progetto di matrice USA, circa la realizzazione di mezzo volante triangolare e nero, con sistema antigravitazionale, da alcuni ipotizzato come ricavato da studi di retro/ingegneria. Quindi ricavato da studi effettuati su mezzi alieni recuperati in seguito a schianti, oppure più in là ancora, mediante collaborazione con alieni. Che la ricerca Usa, preveda lo sviluppo di oggetti volanti triangolari è cosa certa; ma le prove riscontrate riguardano alcune tipologie di droni e non di triangoli antigravitazionali di grosse dimensioni. Nella foto 8/a però, la dimensione è notevole e le caratteristiche estetiche pure. Si potrebbe affermare che la similitudine con i triangoli di Tirano è veramente notevole.
Nella ricostruzione 8/b vediamo come il TR-3B è stato ipoteticamente riprodotto. Qui vediamo gli angoli fortemente arrotondati; ecco perché trovo fuori luogo quanto riportato da alcuni giornali, circa i triangoli di Tirano. Qualcuno aveva visto questa immagine e voleva renderla compatibile? Nulla esclude che possano esistere entrambe le tipologie; ma in base alle foto pervenute, i dubbi non ci sono.

8

IPOTESI ALIENA
Da una parte vi è chi è convinto che non si tratta di tecnologia aliena, ma di prototipi sperimentali da tecnologia nostra; dall’altra vi è chi è convinto che trattasi di cosa aliena. Se i triangoli neri di Tirano sono mezzi sperimentali terrestri, generano alcune domande al quale non è facile rispondere. Innanzi tutto, non essendone ufficializzata la loro esistenza, la loro presenza dovrebbe avvenire in incognito, segreta o quantomeno con il minor grado di visibilità. Perché allora essere in due, in pieno giorno, fermi sopra un centro abitato e poi lungamente sulla vallata? Il tutto si è sviluppato con il massimo dell'evidenza e della spettacolarità. L’intenzionalità del farsi vedere è stata evidente. Questo particolare, è un tassello fondamentale a sostegno dell’ipotesi aliena. Quale militare esercitazione aerea, è ipotizzabile standosene fermi sopra a Tirano, con dei mezzi volanti che la massa ancora non conosce? Certo, qualcuno potrebbe ipotizzare che sia una manifestazione così palese, in quanto mirata a far passare questo messaggio “gli oggetti volanti che si vedono in Valtellina sono mezzi terrestri nostri”. Ipoteticamente il ragionamento ci potrebbe stare; ma se poi le persone decidono di documentarsi, scoprono che i triangoli neri, sono stati visti e documentati su questo pianeta a partire dal 24/7/1952 nel Nevada, in cui erano ben tre! Quindi, come la mettiamo? Ipotizzare ora che la tecnologia terrestre, in quella data fosse in grado di possedere mezzi volanti con queste caratteristiche, è puro vaneggiamento. Da allora si susseguono gli avvistamenti, sino alla famosa ondata in Belgio, di cui l’immagine sotto.

9

In alcuni casi, mentre il triangolo stazionava a non molti metri dal terreno, è stata vista la tipica luce a cono, detta solida. In tutti i casi, mai nessun rumore e andamento a foglia morta a bassa velocità, mentre ad alta velocità diventa impossibile persino seguirne il percorso. A mio parere, accertato che vi sono triangoli neri prodotti da tecnologia terrestre (droni e progetto Aurora), voluti per replicare quanto alieno; occorre dedurre e distinguere le due matrici.


RETRO/INGEGNERIA
Con questo termine si intendono studi e realizzazioni, tratte da materiale di provenienza aliena, con l’intento di replica in base alle caratteristiche ed esigenze nostre. Che la retro ingegneria sia un dato di fatto, è cosa certa. Ciò che non possiamo sapere è, fino a quale livello realizzativo i nostri sono oggettivamente giunti. Altra cosa è quanto fanno trapelare, immettendolo sul mercato dell’informazione, per fini propagandistici e strumentali. In base a questa logica di mercato, oggi l’opinione pubblica prevalente è convinta che, mezzi volanti come quelli visti a Tirano, sono mezzi sperimentali di matrice USA. Se però andiamo a vedere cosa ci propone il web in fatto di materiale video di una certa affidabilità, scopriamo particolari interessanti.

VIDEO
Propongo ora, due video eccezionali presenti su Youtube, in grado di fornire informazioni e particolari interessanti, al fine di comprendere cosa sono questi triangoli neri visti a Tirano. Se noi osserviamo attentamente il video sotto, in cui si ipotizza essere il TR-3B; nella parte finale notiamo qualcosa di sconcertante e anomalo.


10

Si nota che le luminosità presenti, esprimono una luminosità fredda, che non si irradia come le luci tipiche nostre. Questa luminosità è tipica negli ufo, ed è detta anche “luce solida”. Ad un certo punto, la luminosità centrale, si espande ed ingloba tutto quanto il mezzo volante, tre luci minori comprese. A questo punto è generata l’immagine sottostante.

11

Al momento, nessuna prova abbiamo che i mezzi terrestri nostri compiono questa metamorfosi; mentre abbiamo una infinità di prove, che gli ufo lo fanno. Non solamente passano dalla forma di apparente mezzo tecnologico a quello di sfera bianca; ma spesso sono stati visti passare da quello di sfera bianca (ma anche di altri colori) a quella di ufo apparentemente tecnologico. Per questo motivo io escluderei, che quanto presente in questo video, sia il TR-3B. Anche perché, dopo aver generato la sfera bianca luminosa del video, questa si espande o quasi esplode, avvicinandosi alla videocamera, per poi passare oltre. Questo interagire, parrebbe manifestare che sono consapevoli di essere ripresi, e che la loro è stata una esibizione rivolta a noi. L’atteggiamento della sfera finale è tale da far ipotizzare, che siamo di fronte ad una smaterializzazione, ovvero passaggio dimensionale o cambio di frequenza.
Altro notevole video, quello sottostante, in cui vediamo due triangoli, come quelli visti a Tirano e a Sondrio. Stanno spostandosi in sincronia, ma è visibile una terza presenza. Questa si sposta con moto indipendente e, ad un certo punto se ne va. I due triangoli rompono la sincronia e si manifestano in modo indipendente. Immagine sotto.


12

L’evidenza è notevole, non ci sono dubbi, sono come quelli ripresi a Tirano. Ora, se noi colleghiamo i due video, possiamo affermare che anche questi due triangoli potrebbero trasformarsi in sfera bianca, come quello del video precedente. E, gli ufo/sfere bianche, di frequente, sono stati visti espellere altre più piccole sfere bianche che, molte volte non sono bianche e neanche sferiche. Queste sono la terza presenza di questo video, quella che si vede inizialmente in fase di allontanamento. Stesso fenomeno è presente nella foto uno, forse anche nella cinque. I conti tornano, sono sempre loro! Siamo nell’ambito, nonostante la diversa apparenza, dell’ufologia parafisica. Termino con un grazie a tutti coloro che hanno reso possibile questo articolo.














Nessun commento:

Posta un commento