Presenze Aliene

giovedì 10 marzo 2016

Ufo scie e spettacolo

Ufo scie e spettacolo


Il 26/2/2016 resterà impresso nel libro di storia dell’ufologia della Valmalenco. Ufo, scie  e spettacolo sono gli ingredienti. Sono passati appena due giorni dagli eventi spettacolari riportati in: http://presenze-aliene.blogspot.it/2016/03/ufo-e-scie-anomali.html, e già il tutto è superato dal nuovo evento. Ma andiamo con ordine e cerchiamo di crearci un quadro della situazione, relativo alle scie anomali.

1-B

Iniziarono le irrorazioni chimiche del periodo moderno, aerei militari che partivano da basi militari. Poi iniziarono ad irrorare mediante aerei apparentemente civili, ma sempre gestiti dai militari. Quindi iniziarono ad irrorare gli aerei di linea civili. In seguito si scoperse che anche gli alieni potevano generare scie esteticamente simili a quelle chimiche generate dai nostri eroi. A questo punto la seguente domanda: le scie generate dagli alieni, sono chimiche come le nostre?”. Inizialmente la risposta era no, o quantomeno non vi era prova. Alla luce dei nuovi eventi, la risposta parrebbe di sì, ma senza alcuna prova certa. Quindi l’ovvia deduzione ovvero, gli alieni sono cattivi perché generano scie. Intanto se sono cattivi, non sono diversi da noi umani, che stiamo distruggendo pianeta e umanità! Va poi precisato che di culture aliene sulla terra ve ne sono probabilmente parecchie e che altrettanto probabilmente, hanno finalità molto diverse tra di loro nei confronti del genere umano, per cui vi potrebbero essere scie aliene sia chimiche che non. Ultimamente però è sorto un nuovo aspetto ovvero: “E se fosse che ora ad irrorare vi sono mezzi aerei non convenzionali, di matrice terrestre, che sono interpretati come se fossero di matrice aliena?”. Cercheremo di scoprirlo in questo articolo. Intanto vi è da dire che se si tratta di mezzi nostri, più nessuna remora persiste in quanto al palesarsi. Il girare in tondo sopra una zona, presuppone il voler irrorare quella zona. Vi è poi da dire che se si tratta di mezzi nostri, ma non convenzionali, il numero di mezzi che in alcune occasioni hanno palesato, fa intendere che praticamente esiste una aviazione terrestre parallela prodotta in serie e non si tratterebbe più di mezzi sperimentali. Se invece si tratta di matrice aliena, vi sarebbe da scoprire il fine e, da parte di quale fazione. In base alla informazione circolante in internet, si tende ad ipotizzare che i mezzi non convenzionali che generano le scie, sarebbero roba nostra e probabilmente mezzi legati al progetto Aurora oppure al TR-3B. Io al momento mantengo notevoli riserve circa l’ipotesi del TR-3B, o quantomeno aspetto che compaiano convincenti prove.

1

La serie di foto inviate, relative al giorno ventisei, fanno sorgere questa e altre domande. Si vede un mezzo volante scuro, di forma vagamente triangolare, procedere nella direzione di un ufo sferico bianco. Dietro il triangolo nero, una scia con curva e, proveniente dalla direzione in cui ora si dirige il triangolo. Non è così certo che sia il triangolo nero ad aver generato la scia; in quanto osservando la foto seguente, scattata un attimo dopo, si vede che il triangolo non produce scia. Potrebbe essersi verificato, ipoteticamente, che un terzo mezzo volante abbia generato la scia. Oppure il triangolo nero è l’autore della scia, ma facendo la curva e maggiormente dopo, ha cessato di produrla.

2

Dichiara il testimone che ha fotografato: “Quel pomeriggio ho notato alcune scie circolari in cielo, come quelle spettacolari dei giorni precedenti. Non si sentivano rumori di aerei, pertanto ho cercato di vedere o capire cosa generasse la scia che velocemente si andava formando. Si faceva fatica a vedere cosa la generasse, comunque si percepiva come una cosa appuntita grigio scura. Ho visto che andava formandosi la curva, quindi dotato di cellulare ho fotografato. Nello stesso tempo ho percepito visivamente il passaggio scintillante di alcune "luci" velocissime. Il tutto è avvenuto in pochissimi secondi. L'ufo grigio scuro si è allontanato velocissimo seguendo la traiettoria di quello scintillio”. In base a quanto dichiarato e in base a quanto presentano le foto uno e due, l’autore delle scia circolare sarebbe quel mezzo volante scuro vagamente triangolare. Il colore non è però da intendersi come stabile, in quanto altri osservatori riferiscono il bianco o il grigio. Probabilmente in base alle condizioni ambientali, al gioco della luce riflessa e forse in base a tecnologie loro, cambiano apparenza e colore.

3

La foto tre fa vedere a meraviglia cosa ha generato lo scintillio menzionato dal teste. Si vedono tre sfere più piccole ed una più grande, in alto sullo sfondo nuvoloso, come da ingrandimento cinque. La scena avvenuta farebbe ipotizzare che vi sia stata schermaglia tra il triangolo nero e le sfere. Il triangolo le insegue, le sfere se ne vanno, ma restano in zona e non paiono intercettabili, data la loro capacità di apparire e scomparire. Ricordo che una scena pressoché uguale era già stata notata in occasione di: http://presenze-aliene.blogspot.it/2015/11/triangoli-neri-lanzada.html Così come era stato notato, che quei triangoli, proprio triangolari non erano. Se di schermaglia si tratta, vi sarebbero due fazioni aliene in gioco. Quella che genera le scie circolari, col quale sono collusi i nostri mediante le scie chimiche generate dai nostri aerei e, la fazione aliena delle sfere. Sino ad ora, molti interventi di caccia militari sono stati riscontrati, nel tentativo di intercettare ufo/sfere http://presenze-aliene.blogspot.it/2015/10/43-scrambler-in-valtellina.html ;ma nessun intervento è stato notato nei confronti dei mezzi che generano le scie circolari. Perché?

4

Ovviamente siamo a livello di ipotesi, quindi il tutto è destinato ad evolversi in base agli eventi che saranno riscontrati. Un fenomeno parallelo che negli ultimi tempi si va sempre più affermando; è quello relativo alla comparsa di volti in cielo, tra le nuvole o mediante le nuvole, oppure anche a terra. Comprendo che si può tirare in ballo la pareidolia e altrettanto comprendo che alcuni già vedranno il volto del Cristo o della Madonna; ma invito ad attenersi al prendere nota del fatto che esiste questo fenomeno. Chi ha compreso cosa lo genera, valuterà in un certo modo. Chi vuole credere, in cuor suo è libero di farlo. Io mi limito qui a dire che è certamente spettacolare.

5

La presenza di veri o ipotetici volti tra le nuvole e non solo, in relazione all’ufologia della Valtellina, era già emersa in diverse altre occasioni. Ricordo la sottostante foto nel quale, anche qui tre sfere, con i volti di due bambini o angioletti! Eventi straordinari si verificano in tutto il mondo; ma qui in Valmalenco pare esserci qualcosa in più. 

6

Occorre ammettere che i volti sono molto espressivi e in molti casi, offrono il senso dello sguardo verso il basso, come se si trattasse di ipotetiche presenze che stanno osservando il genere umano. La sottostante foto, commentata in http://presenze-aliene.blogspot.it/2016/02/velatura-e-schermatura.html ha del clamoroso. Volti del genere sono però segnalati un po’ ovunque.

7

Torniamo coi piedi a terra. Le sfere presenti nella foto tre, sono quattro. Tre uguali e la quarta alquanto più grande. Nella foto sei sono scure, ma il cielo è nuvoloso, mentre nella foto tre sono bianche e vi è luce solare. La questione degli ufo sferici, sia bianchi che scuri, è molto complessa. Probabilmente non si tratta di una unica tipologia di ufo, ma di un insieme di tipologie, al quale sono accostati tutta una serie di fenomeni i quali, esteticamente propongono l’interpretazione dell’ufo sferico. Mi spiego meglio: Una luminosità vista da una certa distanza, emanata da un ufo reale ma non visibile, ci offre la sensazione che si tratti di ufo sferico, scambiando la luminosità come ufo. Oppure, un ufo tecnologico con struttura riflettente la luce, ad una certa distanza può essere interpretato come sfera luminosa. Siccome il riflesso di queste strutture può essere gestito e modulato, noi da lontano vedremo bizzarrie luminose. In sostanza, per carenza nostra oppure per determinazione loro, noi umani non siamo in grado di valutare con certezza.

8

Ho affermato all’inizio, che il 26/2/2016 è stato un giorno importante per l’ufologia della Valmalenco. In questo post mi sono limitato a mettere le foto più significative, ma la quantità inviatami è notevole. La vicenda ufologica di questa giornata, non si è limitata alla questione degli ufo in relazione alle scie circolari; a sera è continuata in modo spettacolare. Con la foto otto vediamo un ufo gironzolare sopra una delle chiese di Chiesa in Valmalenco. L’ufo compare e scompare, mantenendosi in zona. Faccio notare come è presente una sfericità luminosa gialla, con un alone velato attorno. Il pensiero comune è sicuramente che l’alone è generato dalla luminosità dell’ufo. Altra corrente di pensiero vede in questa foto, non un ufo luminoso, ma una luminosità tonda generata mediante una apertura nello schermo che occulta e non consente di vedere realmente l’ufo. Vedere: http://presenze-aliene.blogspot.it/2016/02/velatura-e-schermatura.html foto uno e due. Scopriremo in seguito quale corrente di pensiero è migliore. Intanto l’ufo si è mantenuto in zona e più tardi è ripreso come nella foto sottostante. E' cambiata l'estetica dell'ufo, oppure è cambiata la luminosità che l'ufo invisibile esprime? Forse un giorno lo scopriremo. Intanto, complimenti per le foto inviate e, il tutto alla faccia di chi vuole continuare a sostenere che gli ufo non esistono e le foto della Valmalenco sono false!

9












4 commenti:

  1. Dopo aver ricevuto informazioni da percezioni extrasensoriali ho trovato gli articoli,in pratica per farla breve ho avuto un piccolo avvertimento,sono un ricercatore sulle anomalie che avvengono in questi ultimi anni nei cieli prodotti da aerei non convenzionali.

    RispondiElimina
  2. Se ha interesse alla ricerca, possiamo scambiare. Contatto: dario.giacoletto@vodafone.it Cordiali saluti.

    RispondiElimina
  3. ciao Dario :)

    la 1 è interessante! il velivolo scuro è probabilmente dei nostri...le lucine (4) fanno parte dello stesso oggetto che NON stiamo vedendo in quanto lo stesso è occultato nel RGB...le facce "distorte", ce ne sono altre, sono degli occupanti... -_o

    quest'ultimo è molto basso in quota mentre il velivolo tutt'ala dista almeno un migliaio di metri forse più...le lucine sono fonti dirette d'infrarosso, in genere sono gli "illuminatori" della navetta che asservono alla guida della stessa... -_o

    se me la invii in originale (anche la 3 e quella sotto la 8 che non ha numero) te le "guardo" un po' a fondo...c'è una "struttura" evidenziabile nella 3...

    saluti :)

    RispondiElimina
  4. La concessione degli originali per fini di ricerca e conoscenza, è fattibile a condizione che il gioco sia corretto e sia portatore di risultati.Conoscendoti, non ci saranno problemi.

    RispondiElimina