Presenze Aliene

domenica 23 ottobre 2016

Ufo in Italia da Sondrio a Lecce

UFO in Italia da Sondrio a Lecce


Nell’ultimo articolo http://presenze-aliene.blogspot.it/2016/10/la-fattoria.html ho risposto a richiesta di lettori del blog, dicendo che sarebbe stato opportuno interpellare il CUN, per quanto riguarda il sapere come stanno andando le loro indagini in merito all’ufologia della Valmalenco. Passati pochi giorni, sono stato informato che il lavoro di analisi del materiale procede regolarmente e che, per la prima volta, il Cun nella persona del coordinatore scientifico Massimo Angelucci, in occasione del 6° convegno di Lecce presenterà per la prima volta il caso del fenomeno ufologico della Valtellina e Valmalenco. Personalmente mi fa piacere che se ne parli e che la cosa diventi nota; in quanto ritengo che la vicenda valtellinese, se non sarà insabbiata dai malfattori della fattoria ovvero dai poteri forti, riserverà sorprese, sconcerto e materiale ufologico di prim’ordine all’ufologia italiana.

Interessante il programma di Lecce, con relatori di primo piano. Per gli interessati l’occasione è ghiotta, quindi buon lavoro a tutti.


Con il patrocinio della Provincia di Lecce

In collaborazione con l’Assessorato alla Cultura, Beni Culturali, Turismo, Spettacolo della Città di Lecce

PROGRAMMA
1- Sessione mattutina (Chairman Gianvito Magistà)

10,00 Presentazione dei Coordinatori Regionali del CUN per la Puglia e la Basilicata. Saluti delle Autorità.
10,30 Della quarta dimensione – I viaggi nello spazio – tempo Alessandro Stajano Scrittore di fantascienza 11,00 UFO: modelli e costanti ricorrenti Antonio De Comite Socio CUN Puglia
11,30 Pausa caffè
11,45 La casistica ufologica pugliese dell’a.2015 Mauro Panzera Coordinatore Regionale del CUN Puglia Docente della Libera Università Italiana degli Studi Esoterici “Achille D’Angelo – Giacomo Catinella”
12,15 UFO e alieni in Valmalenco Massimo Angelucci Consigliere Nazionale e Coordinatore Scientifico del CUN
13,00 Chiusura della sessione mattutina –
3 - Sessione pomeridiana (Chairman Mauro Panzera)
16,00 Iniziazione e multidimensionalità ontologica Preside Valentino Zanzarella e Vice Preside Stefano Donno Libera Università Italiana degli Studi Esoterici “Achille D’Angelo – Giacomo Catinella”
16,30 Il mistero degli Elohim: ufologia o antropologia? Teodoro Brescia Antropologo, scrittore ed esperto di tradizione e simbologia sacra ed ermetica
17,15 Canadian Connection Gianvito Magistà Responsabile per i rapporti con i mass-media del CUN Puglia 17,45 Pausa caffè
18,00 Dall’esperienza di premorte ai rapimenti alieni. I punti in comune con lo sciamanesimo, le NDE e gli stati alterati di coscienza Enrica Perucchietti Saggista e giornalista televisiva Docente della Libera Università Italiana degli Studi Esoterici “Achille D’Angelo – Giacomo Catinella”
19,00 Tavola rotonda con il pubblico 19,40 Conclusioni e saluti finali Fine dei lavori.

Presso Sala “Open Space – Lecce Giovani” della Città di Lecce Palazzo Carafa Piazza S.Oronzo, Lecce
Per informazioni www.centroufologiconazionale.net/ www.cunpugliabasilicata.it   Dott. Mauro Panzera Tel.0832-306457 panzeramauro@virgilio.it

http://www.centroufologiconazionale.net/documenti/2016-lecce/2016lecceposter.JPG
http://www.centroufologiconazionale.net/documenti/2016-lecce/comunicato-stampa-lecce2016.pdf

In Valmalenco
Continuano le segnalazioni dalla Valmalenco. Il presente caso si sarebbe verificato il 27/5/2016, mentre il materiale mi è pervenuto alcuni mesi dopo, da autore che ha scelto di non comparire. Si tratta di tre foto di notevole interesse, del quale la prima è la sottostante. L’autore delle foto afferma di essere stato attratto dalla presenza di tre sfere bianche, curiosamente poste a triangolo esattamente sopra il Pizzo Scalino


Manifestazioni del genere sono state frequenti negli ultimi anni; ma ogni volta che avvengono, i fortunati spettatori ne sono meravigliati. In talune occasioni le manifestazioni hanno notevole durata nel tempo, quindi consentono di vedere e fotografare con calma. In questo caso invece la durata è stata brevissima. La prima foto, quella sopra, è stata scattata alle 9.07’48”. L’autore della foto si rende conto che l’evento è eccezionale, quindi a seguire scatta nuovamente. La scena che però va a riprendere alle 9.07’49” ovvero un secondo dopo, è completamente diversa.


Sono scomparse le tre sfere bianche, ma è presente una scia verticale che sale dalla cima del Pizzo Scalino. Per la verità, potrebbe anche scendere dal cielo, sulla cima del monte. Pertanto trattasi di ufo che proietta dall’alto, oppure dal basso? Non lo so, posso però dire che questa scia ricorda quelle presenti nel caso http://presenze-aliene.blogspot.it/2014/05/lanonimo-cacciatore.html  dal quale una è la foto sottostante. Queste scie non sono certamente una novità, in quanto sono state viste e fotografate numerose volte in vallata. La terza foto della serie inviata, è stata scattata alle 9.07’51” pertanto dopo altri due secondi. Non la propongo in quanto non fa vedere più nulla di particolare, se non il fatto che il fenomeno è durato pochissimo. Niente sfere e niente scie. Un complimenti all’autore, per l’abilità e la tempestività fotografica dimostrata.


In questo caso come in molti altri; la vicenda si è svolta nei paraggi del Pizzo Scalino. Questo monte adiacente al gruppo Bernina, si trova quindi al centro delle manifestazioni ufologiche. Se ne devono probabilmente essere rese conto, istituzioni e apparati di Stato, seppure col massimo riserbo, se ad un certo punto della vicenda hanno deciso che la zona doveva essere circoscritta mediante l’istituzione di un CBA. Un CBA è un Cross Border Area, ovvero una zona convenuta da più Stati per consentire interventi di aerei militari, non condizionati dai confini.  Chi fosse interessato può trovare maggiori dettagli in http://presenze-aliene.blogspot.it/2015/01/ufo-caccia-cba.html
La sottostante mappa evidenzia la zona CBA, pertanto ora una conseguenziale domanda: “Il CBA è stato istituito casualmente al centro della zona ufologica forse più calda d’Italia; oppure intenzionalmente è stata istituita dove liberamente possono e devono intervenire i difensori dei cieli italiani e non?”.








venerdì 7 ottobre 2016

LA FATTORIA

LA FATTORIA


"La gente crede di essere libera, ma è libera solo di crederlo".


Alcuni lettori (A.R., R. M., O.P., L.M., A.S.) hanno scritto, chiedendomi ulteriori informazioni in merito al seguito dell’intervento del CUN in Valmalenco, notizia riportata in: http://presenze-aliene.blogspot.it/2016/07/ufologia-italiana-la-svolta.html Ritengo che la cosa migliore sarebbe che costoro facciano richiesta di spiegazioni e chiarimenti, direttamente al Cun. Per quanto ne so io, il Cun sta operando a livello di indagine sul materiale fotografico; quindi analisi sulla genuinità e, come comprendere e inquadrare il fenomeno valtellinese nel suo insieme. Ovviamente occorre dire che il ruolo del Cun è alquanto delicato, così come è delicata l’ufologia in generale. Vi sono prassi da rispettare, con tempi e logiche che non sono mai facili e a breve termine. Altri lettori continuano a chiedermi, perché mai in ufologia esiste così tanta omertà e deviazione da parte delle istituzioni. L’insieme delle domande poste, mi invitano al tentativo di chiarimento.  Intendo farlo metaforicamente e, con informazioni che di solito mancano a coloro che queste domande se le pongono. 

2

VENIAMO AL DUNQUE

Pensatori, scrittori e filosofi, hanno in passato suddiviso gli uomini in più categorie. Vi è stato chi li ha divisi in tre categorie, ovvero in uomini, mezzi uomini e ominicchi. Suddivisione per certi versi condivisibile e per altri discutibile; mentre altri li hanno suddivisi in vario modo. Queste suddivisioni lasciano il tempo che trovano, mentre più interessante è la suddivisione di Nicholas Murray Butler, che sapeva molto bene come vanno le cose in questo mondo, essendo stato membro del CFR. Affermò: “Il mondo si divide in tre categorie di persone: un piccolissimo numero che fa produrre gli avvenimenti; un gruppo un po' più importante che veglia alla loro esecuzione e assiste al loro compimento, e infine una vasta maggioranza che giammai saprà ciò che in realtà è accaduto”.
Per meglio intenderci, definisco livello uno quello della massa che vede capitare i fatti. Livello due quello dei sovraintendenti (politici, statisti, economisti, banchieri, apparati militari e di intelligence, ecc.) che fanno verificare i fatti e, livello tre il livello di quelli che decidono, stando nell’ombra, quali fatti dovranno accadere. E’ pensiero comune della massa, che a decidere la politica in Italia sia il secondo livello. Non è affatto così, in quanto costoro sono semplicemente il personale di servizio che avvalla quanto deciso altrove. Sono nient'altro che i maggiordomi che lucidano i pomelli, Renzi in testa. Quindi, costoro sono personaggi compromessi e collusi, senza dignità alcuna, anche se con un congruo conto in banca e vistosamente attaccati alle poltrone. In fondo a pagare è la inconsapevole massa dei credenti. Stesso discorso vale per tutte le altre istituzioni dello stato, compresi i portatori di divise, onorificenze sul petto e tricolori vari. Costoro manifestano una impeccabile recita in pubblico, alcuni in privato ammettono l’esistenza della recita, tutti ritirano il mensile! In una realtà del genere, potrebbe mai esistere un gruppo ufologico libero, in grado di dire quale è la realtà ufologica in Italia? E’ tutta una grande recita, dove ignoranza e ipocrisia la fanno da padrone! In alcuni casi si verifica, nella migliore delle ipotesi, di incontrare rari individui i quali, consapevoli del lerciume che sta intorno, operano trasversalmente tentando di creare il minor danno alla massa. In alcuni casi quando possibile, alcuni scelgono di operare in modo intelligente e secondo logica.

3

Ora però si tratta di stabilire, chi sono quelli che decidono quali fatti dovranno accadere. Guardando dal basso, costoro non si vedono ma si intuiscono e, si pensa che costoro hanno grande potere. In effetti occorre ammettere che, rispetto alle due categorie sottoposte, il grande potere lo hanno. In TV si sente spesso accennare all’esistenza dei poteri forti, nessuno spiega chi o cosa sono. Ebbene, esistono effettivamente dei poteri forti (Bilderberg, Gesuiti, Massoneria, SMOM, Vaticano, Ordine di Malta, Trilaterale, CFR, ecc. compresi tutti i poteri sovranazionali); ma soprattutto esiste il vero potere forte che li comprende tutti. Il vertice di questo potere è quello che decide, si fa per dire, le sorti dell’umanità e, per riflesso, quanto può giungere alla massa mondiale in fatto di conoscenza ufologica e, per conseguenza anche in Valmalenco. La suddivisione dell’umanità in tre livelli ha quindi consentito di chiarire almeno in parte come stanno le cose; ma è tutto qui? Assolutamente no! Vi è quello che il potere del terzo livello non vuole assolutamente che la massa sappia! Il potere del terzo livello non vuole che la massa sappia che esiste un quarto livello. Quindi per conseguenza, quelli del terzo non sono altro che personale mercenario come quello del secondo nei confronti del terzo! Semplicemente opera stando nell'ombra; ecco perché poi si sente parlare di mondiale Governo Ombra. Ora la domanda: Chi sono quelli del quarto livello?
Prima di evidenziare chi sono quelli del quarto livello, occorre chiarire un aspetto del quale la massa non è a conoscenza. Al gregge umano è stato fatto credere che l’uomo è al centro della creazione (imposizione religiosa), oppure che l’essere umano è comparso sulla Terra mediante percorso evolutivo, del quale ora è legittimo proprietario (imposizione scientifica). Queste imposizioni ci sono state date dai mercenari del secondo livello su disposizione del terzo e quarto (religioni, politica scienza, informazione).

4

Oltre alla azione manipolatoria che subiamo dal potere, che ci devia dal possedere un corretto concetto di realtà, dobbiamo poi fare i conti con l’umana realtà fisica. Gli organi sensori del quale disponiamo per prendere coscienza della realtà circostante, essendo limitati, anche loro ci ingannano. Siamo ingannati da fuori, e siamo ingannati da dentro, pertanto il risultato è il caos a livello mentale e l’inconsapevolezza totale. Nel frattempo, sul pianeta Terra ci sono forme di vita intelligenti, le quali per il fatto che non sono percepibili con i sensi e, per il fatto che i gestori dell’informazione non vogliono che si sappia, per noi non esistono, oppure non devono esistere. Sono quindi a noi estranee, pertanto aliene. Per giunta le forme di vita aliena, in quanto a numero di tipologie, sono decisamente maggiori di quelle che i nostri sensi ci fanno percepire sul piano fisico. Pertanto nel tentativo di comprendere, queste tipologie richiedono di essere divise in più gruppi:
A)     Presenze aliene non percepibili sensorialmente in quanto extra/dimensionali, ovvero non possiedono fisicità stabile come la nostra.
B)     Presenze aliene con fisicità stabile, ma occultate mediante tecniche di occultamento.
C)     Presenze aliene stabili sul pianeta quali gli allogeni e organismi eterici vari, quali rods ecc.
D)     Presenze aliene dotate di tecnologia, che vanno e vengono dal pianeta.
E)      Presenze aliene benevoli come quelle della Valmalenco (almeno sino ad ora) e, altre malevoli o sataniche come quelle che indirizzano il potere terrestre del terzo livello. Quelle benevoli sono disposte a farsi vedere e fotografare dai loro prescelti, così come quelle sataniche da coloro che hanno venduto la loro dignità, ed ora operano per impedire che la popolazione prenda consapevolezza, pertanto la massacrano in tutti i modi dando luogo al satanismo.
L’insieme di quanto sopra evidenzia un dato di fatto incontrovertibile. Noi umani non siamo i soli abitanti di questo pianeta; ma soprattutto non ne siamo i padroni! Questo ci hanno nascosto i personaggi del secondo e terzo livello! Ne consegue che, non essendo noi i padroni del pianeta, significa che i padroni sono loro! Questo è il quarto livello, per giunta non coeso, che decide le sorti dell’umanità!



LA GRANDE FATTORIA

Oggi si ipotizza che l’universo altro non sarebbe che un grande organismo vivente. Pertanto la Causa Prima che genera e sorregge il Tutto, si potrebbe ipotizzare come Dio. Costui, come Causa Prima sarebbe la vita in toto; mentre noi umani e non solo, siamo le vitali individualità espresse. La scientifica idea in base al quale la materia inanimata è in grado all’improvviso di auto/trasformarsi in animata, è un altro dei tanti inganni imposti per non consentire di comprendere. Altro inganno è quello relativo alla morte, che poi è la negazione dell’esistenza della vita. Gli esseri umani non comprendono cosa è la vita e cosa la morte; pertanto non possono comprendere che la vita è tale, al di là della sua o meno manifestazione nel mondo della materia. Non sanno quindi cosa ci stanno a fare su questo pianeta. Non pensano che se la vita li ha portati qui senza che chiedessero, facessero o ricordino nulla, ancora li porterà altrove senza che ne siano ora consapevoli. In quanto senza la consapevolezza necessaria di se stessi, non possono rispondere alla domanda: “Uomo chi sei? Donde vieni? Donde vai?”. Ci hanno poi fatto credere che a questa domanda mai nessuno ha risposto, che la scienza si sta adoperando per rispondervi. E’ veramente così? Io penso di no.

6

Ci hanno parlato di creazione e di auto generazione spontanea quindi, utilizzando una metafora provo a spiegare. La così detta creazione sarebbe una Grande Fattoria, estesa in un grande territorio detto universo, dove sono state create altre più piccole fattorie, tra le quali quella terrestre. Nella fattoria terrestre esistono molte specie di esseri animati, tra i quali l’essere umano. Costui è consapevole di un certo numero di altre specie materialmente similari; ma non ne conosce molte altre diversamente formate, che però conoscono noi umani e sono detti alieni. Come in tutte le grandi famiglie esistono fratelli molto diversi uno dall’altro; pertanto esistono anche i malfattori, ovvero i fattori della fattoria Terra, con intento malevolo. Costoro, servendosi dei briganti mercenari assoldati in loco; ora agiscono affinché nella fattoria Terra, non si sappia che in Valmalenco e altrove stazionano fratelli non conosciuti. Non vogliono che si sappia che la Terra non è proprietà nostra e, che costoro sono dei briganti. Così come non vogliono che si sappia che, in un certo senso, noi umani siamo tenuti come confinati nella fattoria. Alcuni fratelli traditori del secondo livello, sono riscontrabili in divisa, compresa la divisa talare. Un loro quartier generale è Roma, dove attualmente si sta affermando lo scandalo di Mafia Capitale. Ovviamente papi, presidenti e poltronati vari, diranno che è tutto un complotto dei complottisti, mentre saranno inviati troll, dissuasori, Cicap, killer e agenti speciali per la soluzione del loro problema, nei luoghi delle manifestazioni ufologiche. Il tutto continuamente condito e presentato in modo impeccabile dalla informazione di regime. 
Altra cosa che non vogliono che si sappia, è il fatto che i malfattori del terzo livello si sono accordati coi malfattori del quarto, per spartirsi comodamente il mercato umano. Intanto i benevoli fattori di più alto livello, paiono non preoccuparsi molto della fattoria terrestre; probabilmente il nostro problema non è esattamente il loro. Occorre però evidenziare il fatto che il genere umano non ha il diritto di lamentarsi di essere trattato come branco di pecore; se non esercita il suo potenziale, ma accetta passivamente di essere trattato come tale!
In una situazione del genere, il fatto che siano state rese pubbliche delle foto come quelle di questo articolo, è già un fatto eccezionale, anni addietro non sarebbe stato concesso. Ciò è stato reso possibile in quanto alcuni operatori della fattoria Terra, agendo contro la logica di sistema, hanno preso dei rischi e questo hanno fatto; non senza intimidazioni, come nel caso personale.
Come disse Max Stirner: "Per lo Stato è indispensabile che nessuno abbia una sua volontà; se uno l'avesse, lo Stato dovrebbe escluderlo, chiuderlo in carcere o metterlo al bando; se tutti avessero una volontà propria, farebbero piazza pulita dello Stato".
Sperando che Max Stirner non abbia ragione, ciò che emerge, sarebbe da intendersi che ciò che noi intendiamo come Stato, altro non è che stato di mafia. Speriamo che costoro ora, dopo essersi imposti con un governo illegittimo, non pensino di cambiarci pure quello straccio di Costituzione che abbiamo! Se fatto da costoro, sorge il sospetto! Non si può pensare che chi ti ha ingannato sino ad ora, all’improvviso decide di migliorare la Costituzione in modo tale che i malfattori siano messi al bando; ci deve essere qualcosa che non ci viene detto! Purtroppo però nelle fattorie le cose stanno così. Le madri degli imbecilli sono sempre in cinta, pertanto il risultato diventa quello attuale sotto gli occhi di tutti! Costoro andranno a fare la fila davanti all'ufficio di collocamento del secondo livello, facendo a gara a chi si vende meglio.

7
      
LE FOTO
Foto 1: Collage della grande fattoria Terra, con ufo del caso Lanzada 2011 ed entità aliena del caso F.L. http://presenze-aliene.blogspot.it/2013/03/il-caso-lanzada-2011.html
Foto 2: Eccezionale foto di entità ripresa e vista di frequente in Valmalenco.
Foto 3: Di solito menzionate come grigi; sono entità del gruppo allogeno terrestre. http://presenze-aliene.blogspot.it/2013/03/5-ufo-in-valtellina-fratellanza-aliena.htm
Foto 4: Entità schermata e pertanto poco visibile, ripresa in alta Valmalenco. Si è resa disponibile alla fotografia, per poi scomparire.
Foto 5: Nella fattoria Terra, esistono forme di vita che si possono filmare, ma non visibili a occhio nudo. La terrena scienza dei malfattori ne nega l’esistenza, in quanto turberebbe lo status-quo. Chiunque può accertare quanto affermato.
Foto 6: Entità in forma angelica ripresa sopra Lanzada. Manifestazioni del genere non possono fare altro che comunicare un messaggio pacifico.
Foto 7: Dalla massoneria al terrorismo – La massoneria è ciò che dice di essere, oppure è ciò che è? Certamente è un potere forte, tanto forte da imporsi come associazione culturale a carattere spirituale/filantropico. Domanda: Quanti massoni sono presenti nel secondo e terzo livello della fattoria Terra?
Il Vernacoliere – Pubblicazione toscana a carattere satirica/comica/ironica, relativa alla comune vita in fattoria. Utile come forma di disintossicazione da sistema.
Schiavi senza catene – Se incateni un prigioniero, poi lo devi sorvegliare. Se invece lo imprigioni senza che il prigioniero ne sia consapevole, non avrai bisogno di sorvegliarlo se non parzialmente. Se il prigioniero crederà di essere libero, sarà lui a fare la guardia ai suoi simili, mediante le convenzioni carcerarie e, impedirà che ci siano degli atei al sistema! Sia che si tratti di politica, di religione o di ufologia!
Foto 8: Foto di Tonino Lo Grasso, mentre si fa riprendere in mezzo ad una miriade di ORBS. Gli ORBS, pur essendo esteticamente in alcune occasioni simili ad altri fenomeni o cose, pertanto così come per i funghi occorre conoscere quelli buoni; sono entità in questa forma estetica, presenti nella fattoria Terra. In questa occasione, la foto è stata scattata in Val Susa, Torino.

8

“Nella fattoria quelli che furono visti ballare, vennero giudicati da coloro che non sentivano la musica, sostenuti da quelli che la odiavano!”