Presenze Aliene

lunedì 12 dicembre 2016

Spettacolo Valmalenco: ufo al Palù

Spettacolo Valmalenco:
UFO AL PALU’


1
L’attività ufologica in Valmalenco è presente con una continuità veramente sorprendente. Anche quest’anno, a parte brevi periodi di tempo brutto con nebbia bassa, sono state numerose le prove della loro presenza. Non fa differenza il mese di dicembre da poco iniziato, con numerose segnalazioni; tanto da rendersi persino difficile elencarle tutte. In questo articolo ne segnalo alcune. La foto uno è relativa al caso verificatosi il 8/12/2016 e scattata dal Palù. Il Palù centro sciistico, e non il Pizzo Palù che si trova più avanti al confine colla Svizzera, è una zona molto rinomata sopra Chiesa in Valmalenco, al quale ci si arriva con impianto di risalita. Nella foto uno vediamo i due tralicci di sostegno finale. In una magnifica serena giornata, con sciatori e turisti da tutte le parti; un ufo di queste dimensioni e spettacolarità che insistentemente gironzola in vallata, non può che fare la gioia di ogni appassionato di questa materia.


Il caso è stato riportato dai giornali locali, visto e testimoniato da centinaia di persone; numerosissime le fotografie. Impossibile non vederlo se in posizione favorevole. Presso la stazione di arrivo del Palù è presente una balconata panoramica dal quale la vista spazia su dei panorami mozzafiato. Ne sono esempio la foto tre e quattro. Vedere e fotografare ufo da una posizione del genere, è un grande privilegio.

3

Vedere degli ufo è sempre cosa eccezionale, fotografarli ancora di più. Quando si è presi dall’agitazione del non farseli sfuggire, generalmente non si ragiona molto. Almeno per coloro che lo fanno le prime volte; poi ci si calma. Quando si è da soli, va bene tutta l’attenzione rivolta all’ufo. Quando invece si è in presenza di altre persone, consiglio certamente di riprendere l’ufo, ma facendo finta di nulla, invito a riprendere l’ufo con persone in primo piano. Se le persone riprese non avranno remore, potranno avere a disposizione un piacevole ricordo, ma soprattutto le foto con ufo assieme alle persone, potranno costituire una notevole testimonianza dell’evento. Se invece le persone presenti non saranno disponibili alla testimonianza, al limite saranno oscurati i volti se la foto è comunque utile.

4

In base a quanto raccontato dai presenti, l’ufo si è fatto vedere due volte. Una prima volta per breve lasso di tempo, per poi indirizzarsi verso Sondrio. Più tardi, nel tardo pomeriggio, è ritornato, restando disponibile alla vista e alla fotografia. Faccio notare che ufo del genere, se visti o ripresi da distanza maggiore, possono apparire come delle sfere bianche. Come appunto quella vista e filmata il 12/11/2016, oppure come la foto cinque, sempre parte della serie fotografica del Palù. Queste presenze però, sono state viste cambiare spesso colore. In certe occasioni appaiono come un insieme di colorazioni che sembrano friggere.

5

Le foto che mi sono state inviate sono numerose, pertanto non è possibile inserirle tutte. Mi limito quindi a quelle che ritengo più significative, come appunto la sei. In questa foto si vede nettamente l’ufo e il sopraggiungere di un mezzo volante che genera una vistosa scia. Se ingrandiamo la foto nel tentativo di vedere cosa la genera, scopriamo che non si vede aereo. Il pensiero che va per la maggiore, a questo punto è che semplicemente si tratta di aereo di linea non ben ripreso, mentre genera una banale scia di condensa. I complottisti direbbero che si tratta di aereo di linea, mentre genera scia chimica generata da particolari sostanze nel carburante, oppure mediante irrorazione diretta. Vedremo in seguito di cosa si tratta.

6

Ho sentito alcune testimonianze di residenti in Valmalenco, i quali mi hanno riferito che nei giorni precedenti il caso Palù, sopra la vallata vi è stato un intenso traffico di mezzi volanti. Come ormai divenuto di dominio pubblico, quando sopra la Valmalenco e la Valtellina compaiono i caccia militari, gli interessati dell’ufologia immediatamente aguzzano la vista e attivano le fotocamere. Questo in quanto, quando i caccia intervengono, è perché in zona sono presenti degli ufo. Non vale come regola assoluta, ma nella maggior parte dei casi è così. Vedere: http://presenze-aliene.blogspot.it/2015/01/ufo-caccia-cba.html Anche in questa occasione sono comparsi i caccia, la gente li ha visti, ha visto anomalie in cielo, ha visto e fotografato degli ufo. Da un lettore della Valmalenco, ho ricevuto un breve video in cui si vede la formazione di una scia circolare.

7

Anche in questo caso l’ipotetico aereo di linea non si vede, per giunta gira in tondo, quindi possiamo escludere che di aereo di linea si tratti. Pertanto si dovrebbe trattare di caccia militare. Quando però intervengono i caccia li si vede, li si sente e non generano scie di condensa. Pertanto possiamo anche ipotizzare che non si tratta di caccia militari. In base alle mie ricerche sono giunto alla momentanea conclusione, che vi sono due tipologie di mezzi volanti che generano scie apparentemente uguali a quelle di condensa degli aerei di linea. In alcuni casi si tratta di ufo, mentre in altri casi si tratta di particolari aerei non convenzionali, di matrice incerta e parzialmente schermati. Si potrebbe trattare di aeronautica parallela, ovvero non ammessa ufficialmente ma comunque tecnologia umana. Oppure tecnologia aliena o, come in molti ormai ipotizzano; da tecnologia mista. Vedere: http://presenze-aliene.blogspot.it/2016/03/ufo-scie-e-spettacolo.html Oppure: http://presenze-aliene.blogspot.it/2014/07/ufo-e-scie-le-provedalla-valmalenco-di.html Tornando quindi alla foto sei si può affermare, in quanto riscontrato in altre occasioni, che ufo/sfere bianche possono generare scie esteticamente come quella della foto. Pertanto probabilmente di ufo si tratta.

8

Altro testimone mi ha inviato un video girato di notte sopra a Sondrio. Il video è molto interessante in quanto farebbe vedere un ipotetico ufo con spettacolare esibizione. L’immagine sette ne è un frame. Tutto ciò che vola ma non è identificato nella sua specificità, è un ufo; pertanto anche in questo caso. I nostri occhi e in questo caso la videocamera, vedono o riprendono una luminosità che vaga nel cielo, pertanto è un ufo. Il pensiero comune a questo punto collega il termine ufo ad astronave; ma il collegamento potrebbe non essere corretto. Se noi vediamo nel buio due fari di un’auto, immediatamente pensiamo ad un’auto. Se non sentiamo rumore, già ci sorgono dei dubbi. Se il faro che vediamo è uno solo e il rumore non si sente, già siamo in difficoltà. La luminosità sopra potrebbe essere generata da un ufo/macchina, ma potrebbe avere anche altre cause.

9

Il giornale Centro Valle è uscito sabato 10/12/2016 con il soprastante articolo. Come riportato, ormai sono in molti ad interessarsi del fenomeno ufologico della Valmalenco. In questo caso l’articolo propone l’aspetto legato alla questione rete geo/magnetica; la cui linea passa esattamente sopra il Pizzo Scalino, come visibile nella cartina dieci. In futuro questo materiale potrebbe fornire interessanti risvolti collegabili alla presenza aliena.

10

Ringrazio gli autori del materiale inviato; ma contemporaneamente invito coloro che mi fanno pervenire le loro testimonianze, sia fotografiche quanto scritte, a non avere troppi timori. Molti residenti della Valmalenco sanno come stanno le cose, hanno visto e fotografato le cose più impensabili. Sono anche disposti a parlarne sottovoce; ma poi in molti chiedono di non comparire e di non fare i loro nomi. Io dico che è arrivato il momento giusto per mettere da parte le paure del passato. Solamente se la verità si afferma, il livello della collettività si eleva. Non serve a nessuno tenere nei cassetti le informazioni utili a tutti. Tenete sempre presente che se avessi ragionato io in questo modo, voi non avreste avuto a disposizione quanto presente in questo blog. Esistono però le eccezioni e, a costoro va il mio apprezzamento.

PS: Correzione data da 4/12/2016 a 8/12/2016.









2 commenti:

  1. mi perdoni mia nonna mi ha fatto notare che ho scritto male per l 'accelerazione da 0 a 200 km in 10 secondi.

    cosi ha un senso. mi scuso.

    RispondiElimina
  2. Certamente perdonato. Colgo l'occasione per far presente che la sua testimonianza merita qualcosa di più di un semplice commento, pertanto ne farò uno specifico articolo. La invito, qual ora altri particolari tornassero alla mente, di rendermi partecipe. Colgo l'occasione per salutare e ringraziare lei ed i nonni. Se qualche foto di quel giorno fosse disponibile, ovviamente digitalizzata, ben volentieri la pubblicherei. Chieda ai nonni se possibile pubblicare anche solamente i nomi oppure le iniziali. Una stretta di mano a tutti.Dario

    RispondiElimina